Questa pagina è a cura della redazione di FORUM PA, i testi pubblicati non sono contenuti istituzionali dell'ente/azienda

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO

Anagrafica Espositore
Indirizzo: 
via del Collegio Romano , 27 00186 Roma (RM)
Telefono: 
06 69654216/4225
Fax: 
06 67232154
Email: 
eventi@beniculturali.it
Sito Web: 
www.beniculturali.it

Il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali fu istituito da Giovanni Spadolini (con decreto legge del 1974 convertito nella legge 29 gennaio 1975, n. 5) con il compito di affidare unitariamente alla competenza di un ministero appositamente costituito la gestione del patrimonio culturale e dell'ambiente, al fine di assicurarne l'organica tutela. Raccolse le competenze e le funzioni in materia che erano prima del Ministero della Pubblica Istruzione (Antichità e belle Arti, Accademie e Biblioteche), del Ministero degli Interni (Archivi di Stato) e della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Discoteca di Stato, Editoria Libraria e Diffusione della Cultura). Nel 1998, con decreto legislativo, viene istituito il nuovo Ministero per i Beni e le Attività Culturali, a cui sono devolute le attribuzioni spettanti al Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, alle quali si va ad aggiungere la promozione dello sport e di impiantistica sportiva, nonché delle attività dello spettacolo.
Nel 2006, le competenze dello sport sono assegnate al nuovo Ministero per le Politiche Giovanili e Attività Sportive. Nello stesso anno, i dipartimenti sono stati sostituiti dal Segretariato Generale che, per quanto riguarda l'attuazione delle linee programmatiche dell'area, si avvale delle competenze dei direttori generali, dei dirigenti dei servizi, e, con funzioni di consulenza su temi specifici, dei dirigenti generali. Nel 2007, infine, viene approvato il nuovo regolamento di riorganizzazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

 

 

Ministero beni e attività culturali a Forum PA

Attraverso una serie di incontri allo stand, organizzati dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale, si vuole mettere in luce come il MiBAC e la sua diffusa struttura territoriale, attraverso progetti tecnologici e strumenti innovativi, possa raggiungere efficienza, la semplificazione delle procedure ed un miglioramento dei servizi.

Stand 5A

Minicifre della cultura, i portali tematici, il portale delle biblioteche in rete, CulturaItalia , il progetto LIA Biblioteche in rete, Lu.Be.C. Lucca Beni Culturali. Questi alcuni dei numerosi progetti presentati dal MiBAC a FORUM PA 2012, dove il Ministero ha trattato tematiche e concetti sempre più discussi negli ultimi anni, come la qualità dei servizi per rendere più “facile” la vita a cittadini e imprese, l’interoperabilità e cooperazione applicativa basata sull’uso intelligente delle nuove tecnologie, la  progettualità territoriale per una rete di maggiore competitività dell’intero sistema-paese.
Padiglione 8 stand 9A