Articolo

Call for proposals: cerchiamo una città per ospitare il raduno di Spaghetti Open Data

Dopo l'elettrizzante edizione del 2013, torna il raduno di una tra le comunità di sviluppatori e "divulgatori" della filosofia open data più attiva d'Italia. L'appuntamento per il 2014 sarà a... Ecco un'altra novità: il luogo del prossimo SOD14 non è stato ancora deciso ed anzi è stato messo in palio. Le città che hanno interesse ad ospitarlo dovranno rispondere ad una vera e propria call, dimostrando di essere disposte a mettersi in gioco e a fare la loro parte. Se i cittadini sono attivi, devono esserlo anche le amministrazioni. Città candidatevi!

Spaghetti Open Data è la principale comunità di discussione in lingua italiana intorno al tema degli open data in tutte le sue declinazioni. Ne fanno parte civic hackers, sviluppatori, funzionari pubblici, giuristi, data journalists, ricercatori e semplici cittadini interessati al tema. Esiste dall'ottobre 2010: al momento in cui scrivo, la mailing list ha 640 iscritti, con 1.353 discussioni e oltre 10.000 messaggi. La comunità ha deciso di organizzare il proprio secondo raduno (SOD14). Il raduno si svolgerà alla fine di gennaio 2014 e durerà tre giorni, il tempo di un lungo fine settimana. Indicativamente, il primo giorno sarà dedicato a una unconference, con presentazioni di progetti open data; il secondo a uno o più hackathons; il terzo a un minicorso pratico. In base ai risultati del 2013, prevediamo che a SOD14 parteciperanno dalle 100 alle 300 persone (leggi il resoconto di SOD13). Cerchiamo: 

  • una città disposta ad ospitare il raduno, mettendo a disposizione di chi vi partecipa alcuni servizi.
  • un numero imprecisato di enti pubblici o imprese private disposte a collaborare all'organizzazione.

Cosa ci serve 

  • essenziale: una o più sale dotate di un buon wi-fi e abbondanti prese di corrente. L'ideale è avere più sale, vicine tra loro, di dimensioni e vocazioni diverse (lecture theater, salette con tavoli per hackathon etc.)
  • essenziale: una o più persone, espresse dalla città organizzatrice, che si facciano carico personalmente di organizzare il raduno insieme a noi.
  • desiderabile: coffee/lunch breaks. Al civic hacking serve caffeina! Nel 2013 ciascuno si è pagato la propria.
  • desiderabile: convenzioni a prezzi agevolati per alberghi e ristoranti
  • desiderabile: sponsorizzazione di un keynote speaker o un docente.
  • gli elementi indicati come essenziali devono necessariamente essere offerti dalla città ospitante. Gli altri possono venire offerti dalla città ospitante o da altri. In realtà, a noi piacerebbe di più che ci fosse collaborazione tra più città (o Regioni o aziende).

Spaghetti Open Data non è un'organizzazione, e quindi non ha codice fiscale o conto corrente. Non può, quindi, accettare denaro ma solo contributi in natura.

La candidatura di Bologna
La città di Bologna ha ospitato SOD13 e, generosamente, si è già candidata per ospitare SOD14 (discussione in mailing list). L'offerta comprende:

  • una collaborazione tra Regione Emilia Romagna e Comune di Bologna per lavorare all'organizzazione. I referenti per Regione e Comune sono stati individuati.
  • sale con wi-fi molto veloce (e che nel 2013 ha retto senza problemi gli oltre 100 device collegati, che non è una cosa da poco)
  • un'azienda privata, MarconiLabs, che offre un po' di back office organizzativo e amministrativo se serve
  • impegno fin da subito a sostenere anche SOD15 e SOD16, per fare del raduno un appuntamento fisso.
  • a Bologna si mangia bene e non è difficle trovare ristoranti in centro dove si va a piedi.

Come candidarsi
Ecco come proporre la tua città in alternativa a Bologna o proporre il tuo ente o la tua azienda per collaborare con noi all'organizzazione di SOD14.

  • iscriviti a Spaghetti Open Data
  • apri una discussione con un titolo informativo: per esempio "XY vuole ospitare il raduno 2014". Scrivi chi sei e cosa ti offri di fare per SOD14, scegliendo dalla lista qui sopra o anche aggiungendo una cosa che a noi non è venuta in mente. 
  • fai tutto questo entro il 10 ottobre 2013. 
  • la comunità discuterà le varie proposte sulla mailing list e prenderà una decisione in qualche giorno.
Your rating: Nessuno Average: 4.3 (3 votes)