Espositori informano

INFORMATICA PARTECIPA A FORUM PA 2013

Comunicato stampa. Informatica Corporation, (NASDAQ: INFA), il principale fornitore indipendente di software per la Data Integration, annuncia la propria partecipazione al Forum PA 2013. 

FORUM PA è da oltre venti anni il punto di riferimento per la discussione sull'innovazione e modernizzazione del sistema pubblico italiano. All’interno del fitto programma congressuale, quest’anno Informatica parteciperà al convegno “Big Data e Analytics: modelli, analisi e previsioni, per valorizzare l'enorme patrimonio informativo pubblico”, che si terrà il 28 maggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00 presso il Palazzo dei Congressi a Roma. 

Il convegno, rivolto a funzionari e dirigenti della PAC e della PAL, si propone di affrontare il tema dei Big Data, con particolare attenzione al patrimonio informativo pubblico, nell’ottica della modellazione dei dati, della loro analisi, del loro uso per previsioni e guida all’azione.

La crescita dei Big Data rappresenta un’innegabile opportunità per il settore pubblico e l’intervento di Informatica verterà principalmente su 2 aspetti vitali per la Pubblica Amministrazione: la trasparenza dei Big Data e il rispetto della Data Privacy, legata a questi ultimi.

La conquista della trasparenza dei dati per il settore pubblico è, chiaramente, un work-in-progress. Per ottenere il meglio dai Big Data e, nello stesso tempo, ottemperare agli obblighi di compliance, le aziende del settore pubblico devono rendere omogenee tutte le informazioni così da poterle distribuire su qualsiasi sistema, settore e formato. Questa procedura permette di condividere più efficacemente le informazioni tra gli stakeholder interni ed esterni e con il pubblico, migliorandone la trasparenza.

L’obiettivo principale per il settore pubblico dovrebbe essere quello di offrire un servizio efficace e tempestivo al cittadino ma, per farlo in modo adeguato, è indispensabile che i dati personali possano essere accuratamente analizzati e conservati nel totale rispetto delle normative sulla privacy. La possibilità di estrarre e analizzare i dati è solo la punta dell’iceberg: i dati devono essere protetti e le informazioni dei cittadini devono essere al sicuro in qualsiasi situazione - i dati sono stati tradizionalmente conservati in silos e questo rende difficile averne una visione chiara e centralizzata. Questi silos devono essere eliminati e i dati devono diventare davvero open per garantire che tutte le informazioni siano affidabili e utilizzabili.

I Big Data, se non gestiti e conservati al sicuro, rischiano di diventare un enorme costo finanziario. Ad esempio, un modo per ridurre i rischi e ottenere significativi risparmi è quello di identificare i dati non utili che possono essere rimossi dalle applicazioni per meglio gestire la crescita delle informazioni in ambienti di produzione e ottimizzare il loro backup e recupero - riducendo il costo dell’hardware e migliorando le prestazioni del sistema.

“La crescita dei Big Data rappresenta un’innegabile opportunità per il settore pubblico. Grazie ad una reale comprensione dei bisogni dei cittadini, il settore pubblico sarà in grado di garantire un servizio migliore. Sfruttando i Big Data, le pubbliche amministrazioni potranno migliorare l'efficienza operativa, razionalizzare l'infrastruttura IT e i costi di gestione dei dati e gestire meglio i servizi e le relazioni con i cittadini”, ha affermato Fredi Agolli, country manager per l’Italia di Informatica.

Informatica Platform per i Big Data

Costruita su quasi venti anni di innovazione e leadership in questo settore, Informatica Platform consente alle organizzazioni di ottenere il massimo valore dai dati, partendo dalle risorse informative presenti in azienda, e permette di sfruttare tutte le potenzialità offerte dai Big Data.

I Big Data sono la confluenza di tre trend tecnologici: Big Transaction Data, ovvero la crescita massiccia dei volumi di dati transazionali; Big Interaction Data, l’aumento esponenziale dei dati d’interazione derivanti dai social media e dalla cosiddetta “sensor technology”, e Big Data Processing, nuovi processi altamente scalabili che utilizzano tecnologia open source Hadoop. Grazie a un supporto specifico per queste tre aree legate ai Big Data, Informatica Platform fornisce una piattaforma unica e unificata per la data integration, in grado di consentire alle aziende di essere data-centric.

Informatica Platform offre una piattaforma open per la data integration in grado di gestire i Big Data con un’interoperabilità ineguagliabile.

Informatica

Informatica Corporation (NASDAQ: INFA) è il principale fornitore indipendente di software per l’integrazione dei dati. Aziende in tutto il mondo si affidano a Informatica per massimizzare il rendimento dei dati, ottenendo un evidente vantaggio competitivo. Oltre 5.000 aziende a livello mondiale utilizzano Informatica per sfruttare appieno il proprio patrimonio informativo, presente nell'infrastruttura aziendale tradizionale, nel Cloud e nei social network.

Per ulteriori informazioni: www.informatica.com/it

Segui Informatica su Twitter, LinkedIn e Facebook:

http://twitter.com/InformaticaITA

http://twitter.com/InformaticaCorp

http://www.linkedin.com/company/informatica

http://www.facebook.com/InformaticaCorporation

http://www.GovernYourData.com

Per informazioni:
Prima Pagina
Tania Acerbi, Stefania Scroglieri
Tel: 02 91339822
Email: tania@primapagina.it; stefania@primapagina.it

Nota: Informatica e Informatica Platform sono marchi o marchi registrati di proprietà di Informatica Corporation negli Stati Uniti ed in altri paesi del mondo. Tutti gli altri nomi di aziende e prodotti possono essere nomi o marchi registrati dei rispettivi proprietari.

Nessun voto