Soluzioni e progetti a FORUM PA

dati.gov.it – Formez PA a FORUM PA 2012

Diciotto seminari, per fare il punto sullo stato dell’arte degli Open Data nella Pubbliche Amministrazioni in Italia e mettere a confronto le strategie di apertura degli Enti più attivi. Ma anche un’occasione di dialogo tra le stesse PA, per confrontarsi sui metodi e sugli standard di interoperabilità delle diverse piattaforme, in vista del lancio, nel prossimo autunno, del portale paneuropeo che aggregherà tutti i dati aperti prodotti dalle PA continentali. Queste le iniziative che hanno caratterizzato la partecipazione a FORUM PA 2012 del portale dati.gov.it, alla guida dello stand Open Data, in cui sono confluiti i maggiori Enti italiani produttori di dati aperti.
Padiglione 8 stand 24A

Un programma molto intenso, con sei seminari al giorno, per un totale di diciotto, per fare il punto sullo stato dell’arte degli Open Data nella Pubbliche Amministrazioni in Italia e mettere a confronto le strategie di apertura del patrimonio informativo adottate dagli Enti più attivi sul tema. Molte, inoltre, le PA che sono intervenute alla ricerca di un punto di riferimento per l’apertura dei loro dati.

Si è così articolata la presenza a FORUM PA 2012 del portale dati.gov.it, alla guida dello stand Open Data, in cui sono confluiti i maggiori Enti italiani produttori di dati aperti. E’ stato dato ampio spazio soprattutto alle testimonianze delle principali PA centrali, regionali e comunali impegnate nell’Open Data (Regione Piemonte, Regione Emilia-Romagna, Regione Lombardia, Regione Veneto, Regione Siciliana, Comune di Bologna, Comune di Firenze, Comune di Udine, CNR, ISTAT, INPS, Dipartimento della Funzione Pubblica).

L’affluenza è stata buona, caratterizzata da una partecipazione trasversale, nonché estemporanea, da parte di visitatori che, dopo essersi fermati presso lo stand, hanno deciso di seguire i seminari. Tra i temi più caldi ci sono stati i Dati Geografici e i Linked Open Data, ossia il formato più evoluto degli Open Data: dati in formato RDF indirizzati al web semantico e più appetibili per gli sviluppatori.

Inoltre, lo stand Open Data ha rappresentato un'importante occasione di dialogo per alcuni tra i principali Enti produttori di dati aperti presenti a FORUM PA, che hanno così avuto modo di confrontarsi sui metodi e sugli standard di interoperabilità delle diverse piattaforme. È stato un passaggio importante, soprattutto in vista dell’imminente lancio del portale paneuropeo che aggregherà in un'unica piattaforma tutti i dati aperti prodotti dalle PA continentali.

Nessun voto