Espositori informano

Eccellenza della rete sanitaria italiana: accordo tra Federsanità Anci e network Aceri

In occasione di Forum PA 2012 verrà siglato un Protocollo d’Intesa per favorire la diffusione di standard di qualità

Comunicato Stampa - Sviluppare un’azione congiunta per promuovere un modello di accreditamento di eccellenza presso le Strutture Sanitarie e Socio-sanitarie pubbliche e private italiane. Con questo obiettivo Federsanità Anci e il Network Accreditamento Eccellenza Rete Italiana (Aceri), rappresentato dall’azienda Ulss 9 del Veneto, presso la Fiera di Roma durante Foum PA il 18 maggio p.v. sigleranno un protocollo d’intesa al fine di promuovere la cultura della qualità e sicurezza del paziente tramite l’adozione di standard di eccellenza.

Nell’attuale Sistema sanitario italiano l’accreditamento delle strutture sanitarie è il presupposto indispensabile perché una struttura possa divenire erogatore effettivo di prestazioni remunerate o rese per conto del Servizio Sanitario Nazionale. Nel 1992 alle Regioni è stato affidato il compito di disciplinare i procedimenti relativi all’autorizzazione e all’accreditamento delle strutture sanitarie (D. Lgs. N. 502 del 1992 – art. 8). Con il D. Lgs. N. 229 del 1999 e, infine con la Legge costituzionale n. 3/2001 si è meglio dettagliato il quadro di riferimento normativo entro il quale le Regioni dovevano operare.

Il Network persegue lo scopo di promuovere e mantenere l’applicazione del modello di Accreditamento di Eccellenza Canadese presso le Strutture Sanitarie e Socio-sanitarie pubbliche e private italiane con particolare riferimento, anche se non esclusivo, agli standard elaborati da Accreditation Canada International

Nessun voto