News

Oltre 35 milioni gli italiani in rete: i dati Audiweb per il 2011

Nell’ultimo anno è cresciuta del 6,9% rispetto al 2010 la diffusione dell’on line in Italia, con 35,8 milioni di Italiani tra gli 11 e i 74 anni che dichiarano di accedere a internet da qualsiasi luogo e strumento. Crescono anche i dispositivi mobile: 9,7 milioni di italiani connessi da cellulare, 949 mila da tablet. I dati sono riportati da Audiweb, che ha pubblicato i dati di audience del mese di dicembre 2011 e il Report Audiweb Trends sui risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'on line in Italia.

Ecco qualche numero che emerge dalle rilevazioni, per ulteriori informazioni è disponibile il comunicato stampa di Audiweb.
I dati sintetici del report Audiweb Trends sono consultabili nella sezione Dati, previa registrazione (gratuita) al sito di Audiweb.

Dati di audience on line – Audiweb Database dicembre 2011: il 2011 ha registrato un valore medio di audience on line di 26,4 milioni di utenti nel mese (+10,7% rispetto al 2010) e 12,7 milioni nel giorno medio (+9,9% rispetto al 2010). A dicembre 2011 l’audience on line è rappresentata da 27,2 milioni di italiani dai 2 anni in su che hanno navigato almeno una volta attraverso un PC, l’8,3% in più rispetto all’anno precedente. L’audience on line nel giorno medio registra 12,7 milioni di utenti attivi (+5,5% rispetto a dicembre 2010), che hanno consultato 152 pagine trascorrendo in media 1 ora e 18 minuti al giorno per persona.

Dati sulla diffusione dell’on line in Italia – Audiweb Trends dicembre 2011 (report trimestrale sui dati sintetici della Ricerca di Base sulla diffusione dell'on line in Italia realizzata da Audiweb in collaborazione con l'istituto di ricerca DOXA): emerge una crescita costante della diffusione dell’on line in Italia. Infatti, dai dati cumulati del 2011, risultano 13,5 milioni le famiglie con un accesso a internet da casa, il 63,7% delle famiglie con almeno un componente fino a 74 anni, con una crescita del 7,8% rispetto al 2010.

La maggior parte delle famiglie che dichiarano di avere un accesso a internet da casa, dispone di un collegamento veloce via ADSL/fibra ottica (67,6% dei casi), con una crescita dell’11,5% rispetto al 2010. Rilevante anche l’accesso attraverso le chiavette internet, disponibili nel 25% dei casi corrispondente a 3,4 milioni di famiglie italiane (+13,2%).

Estendendo i dati di diffusione dell’on line agli individui, risultano 35,8 milioni gli italiani che possono accedere alla Rete da almeno uno dei luoghi considerati (casa, ufficio, luogo di studio o altri luoghi in generale) attraverso PC o cellulare, il 74,5% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni, con un incremento del 6,9% rispetto al 2010.

Rispetto al 2010, la disponibilità di accesso da cellulare cresce del 55,4%, con 9,7 milioni di persone che dichiarano di accedere a internet da cellulare, il 20,2% dei casi. Per la prima volta, nel 2011, la Ricerca ha rilevato anche il dato di diffusione dei tablet collegati a internet, registrando 949mila individui che dichiarano di poter accedere alla rete attraverso questi nuovi device portatili.

FONTE: Audiweb

Nessun voto