News

Pubblicate le "Linee guida per i siti web delle PA" 2011

Disponibile on line sul sito del Ministro per l'Innovazione e la Pubblica Amministrazione l’aggiornamento 2011 delle "Linee guida per i siti web delle PA" previste dalla direttiva Brunetta n. 8 del 26 novembre 2009 e rivolte a tutte le amministrazioni pubbliche. Il testo è stato elaborato da un gruppo di lavoro costituito dai Dipartimenti Funzione pubblica e Digitalizzazione e Innovazione tecnologica , da FormezPA e da DigitPA anche atttraverso i contributi e i riscontri raccolti durante la fase di consultazione pubblica telematica, durata due mesi e condotta attraverso un Forum di discussione pubblicato sul sito web del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione.

La versione 2011 introduce specifiche regole per la registrazione al dominio ".gov.it", offre integrazioni in tema di accessibilità e di gestione dei contenuti tramite Content Management System (CMS) e fornisce esempi di sperimentazioni per il trattamento dei dati e della documentazione pubblica. Infine, le Linee guida siti web delle PA si trasformano: a partire da quest'anno diventano ancor più concretamente uno strumento operativo in un luogo virtuale (il web), a supporto di PA e stakeholder interessati. È infatti stata attivata una sezione del sito interamente dedicata alle Linee guida, nella quale è possibile navigare il testo, essere informati sui principali aggiornamenti in materia, consultare approfondimenti, discutere temi specifici ed accedere alle normative di riferimento.

I contenuti delle Linee guida 2011, organizzati in sei capitoli , sono stati integrati e arricchiti con le principali novità tecnico-operative e normative intervenute nell’ultimo anno, tra cui:

  • le modifiche introdotte al Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) dal D.lgs. n. 235/2010;
  • le Linee guida della Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche-CiVIT (Delibera n. 105/2010);
  • le Linee guida emanate dalGarante della Privacy in materia di trattamento di dati personali contenuti anche in atti e documenti amministrativi effettuato da soggetti pubblici per finalità di pubblicazione e diffusione sul web (Deliberazione del 2 marzo 2011);
  • la Legge n. 106/2011, di conversione del D.L. n. 70 del 13 maggio 2011 (il c.d. “Decreto sviluppo”).
  • Completano il documento una Appendice dedicata ai “Contenuti minimi dei siti istituzionali pubblici” e un Vademecum di approfondimento, diretti a fornire alle PA con continuità e dettaglio, indicazioni e criteri guida su specifici temi innovativi, aspetti tecnico-operativi e normativi.

FONTE: Ministro per l'Innovazione e la Pubblica Amministrazione

Your rating: Nessuno Average: 4 (1 vote)