Comune di Parma, un progetto per la mobilità sostenibile.

Carlo Iacovini presenta ZEC (Zero Emission City), il progetto di sostegno al comparto elettrico, destinato ad aziende private e pubbliche ed ai cittadini, pensato dal Comune di Parma all'interno delle strategie di sviluppo della mobilità sostenibile. L'amministrazione sostiene lo start up, ma poi è affiancato nella gestione dalle aziende automotive, che procurano i veicoli, e dalle utilities, Iren e Infomobility, che si occupano della rete di ricarica e del coinvolgimento di imprese e cittadini. L'obiettivo è giungere entro i primi 3 mesi del 2012 a 100 punti ricarica e a 100 clienti. Tutte le aziende del territorio contattate hanno formalizzato l'adesione al progetto, mentre la più ampia campagna di preadesione con i cittadini ha portato a 150 richieste.
Per i privati l'infrastruttura di ricarica è prevista presso il domicilio o il luogo di lavoro, invece per il pubblico nei parcheggi scambiatori o nei centri commerciali. Per i primi veicoli non è previsto nessun limite alla circolazione, in forse l'uso delle corsie preferenziali. Già realizzato un pretest, con la delibera di dismissione delle auto blu da parte del Comune, a favore di veicoli ibridi in car sharing, nonché di smart elettriche. Si prevede un investimento poco inferiore ai 2 milioni, con la rimodulazione di interventi previsti per la costruzione della metropolitana.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno