Il Global Service per la manutenzione delle infrastrutture stradali

Ridurre i costi complessivi (diretti e indiretti), aumentare l’efficienza dei servizi, spostare il focus dell’attività dell’Ente dal piano esecutivo alla funzione di indirizzo e controllo. Queste le motivazioni che hanno portato, nel 2007, il Comune di Forlì a passare alla gestione in Global Service per la manutenzione stradale. Si è voluto passare, così, passare da una politica di pura e semplice attività di manutenzione conservativa, o tesa comunque al solo ripristino di guasti e dissesti, a una politica che punti invece alla pianificazione e programmazione complessiva degli interventi. L’amministrazione ha mantenuto attività di indirizzo e monitoraggio. Pier Sandro Nanni illustra, quindi, il contratto di Global Service triennale (rinnovabile per altri due trienni) appaltato a gara europea con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, e il “Sistema di Programmazione – Controllo – Valutazione” messo in piedi dal Comune al fine di esercitare l’attività di indirizzo e monitoraggio del Global Service in maniera piena e coerente rispetto ai livelli di qualità attesi (un sistema che vede anche la partecipazione dei cittadini). Aggiudicataria del contratto di Global Service è la società consortile Dedalo, composta da Conscoop, Coir e Thesis.

Your rating: Nessuno Average: 1 (2 votes)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno