Performance nelle Province: il ruolo dell'OIV.

Antonio Calicchia, membro del quartetto dei direttori generali che ha coordinato a livello tecnico il gruppo UPI per l'attuazione della 150, presenta l'OIV, ossia l'organo di valutazione indipendente delle amministrazioni locali. La competenza in questione rimane complessivamente alla giunta, che dovrà approvare il sistema di valutazione della performance sia organizzativa che individuale. Si sottolinea che è stata concordata una linea, per cui quando si costituisce l'OIV deve rispettare i criteri legge, altrimenti esiste la possibilità di mantenere i nuclei di valutazione integrandoli con le attività previste a livello normativo oppure la possibilità di forme associate di OIV.
La nomina OIV è di competenza del presidente, non possono partecipare né il direttore né il segretario generale, viste le loro funzioni. Da evidenziare che questo organo si occupa della valutazione della performance organizzativa, mentre quella individuale rimane ad opera del direttore generale, esiste comunque una stretta relazione tra le due, per cui anche la necessità di collaborare. Secondo Calicchia, fondamentale per la valutazione è il lavoro di raccordo da parte dell'osservatorio pensato da Elistat, in modo da individuare gli indicatori omogenei da usare, in quanto il rischio è il che principio di autonomia porti a vecchie pratiche che vanificano complessivamente la riforma.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno