Soluzioni e progetti a FORUM PA

Cream a FORUM PA 2011

In occasione del FORUM PA 2011 Cream ha presentato diverse soluzioni informatiche per la Pubblica Amministrazione Locale, in tema di Controllo di Gestione e con l’obiettivo di determinare i costi dei servizi, misurare la performance e rilevare la qualità percepita. In particolare sono state messe in evidenza le due soluzioni che Cream ha realizzato per il Comune di Castellanza (VA), inserito a tal proposito tra le dodici esperienze di Customer Satisfaction presentate nell’ambito del Laboratorio delle Pratiche, tenutosi durante la fiera.
Padiglione 8 stand 15

Dal 2003 Cream si dedica principalmente a realizzare soluzioni informatiche per la Pubblica Amministrazione Locale in tema di Controllo di Gestione (tra i principali obiettivi, la determinazione dei costi dei servizi, la misurazione della performance, l’accountability e la rilevazione della qualità percepita). Proprio queste soluzioni sono state al centro della partecipazione dell'azienda a FORUM PA 2011.

Tra l'altro, proprio grazie a due delle soluzioni realizzate da Cream il Comune di Castellanza (VA) è stato inserito tra le dodici esperienze di Customer Satisfaction presentate all’interno del Laboratorio delle Pratiche che si è svolto a FORUM PA 2011. Anche un piccolo Comune di 14mila abitanti ha infatti avvisato la necessità di avviare pratiche sistematiche di ascolto e indagine sulle criticità nell’erogazione dei servizi. Obiettivo: coniugare trasparenza (informando il cittadino su contenuti e costi dei servizi) e misurazione della Customer Satisfaction.
In particolare, come evidenziato da Cream, le soluzioni realizzate per il Comune di Castellanza si sono poste i seguenti obiettivi:
1. La prima soluzione
  • favorire la conoscenza dei costi dei servizi erogati, attraverso la determinazione dei costi dei Servizi interni o strumentali e la determinazione dei costi pieni nonché la produzione di Conti Economici dei Servizi finali;
  • favorire l’accountability interna o rivolta alla cittadinanza, fornendo strumenti con cui render conto, oltre che dei costi sostenuti, di quanto fatto a fronte di quanto speso.
2. La seconda soluzione
  • realizzare e fornire alla cittadinanza un documento con cui ciascun nucleo familiare possa misurare il do ut des tra quanto versato al Comune (in termini di tariffe, rette, imposte e tasse) e quanto ricevuto (in termini di valore economico) attraverso i Servizi erogati dal Comune;
  • dar modo al cittadino di esprimere un giudizio sui Servizi ricevuti, permettendo così al Comune di acquisire informazioni sulla qualità percepita importanti ai fini di un più consapevole orientamento degli interventi.
(La Cream realizza i propri prodotti in collaborazione con società di software specializzate in Web Application).
Nessun voto