Soluzioni e progetti a FORUM PA

Ministero della Giustizia a FORUM PA 2011

Dopo diversi anni, il ministero della Giustizia torna ad essere presente al FORUM PA 2011 con stand e convegni, per comunicare a che punto è l’informatizzazione del sistema giustizia e quali sforzi e quante forze vengono messi in campo.
Padiglione 9 stand 10A

Presso lo stand del Ministero della Giustizia i funzionari della Direzione generale per i Sistemi Informativi Automatizzati hanno illustrato a cittadini ed addetti ai lavori i diversi progetti e le iniziative avviate dall'amministrazione. In particolare sono stati presentati i progetti volti ad informatizzare la giustizia nei suoi complessi procedimenti, illustrando i risultati raggiunti e condividendo con il cittadino e con le aziende gli obiettivi futuri. Di seguito i sei progetti:

  • PROCESSO CIVILE TELEMATICO. Consente la connessione dei sistemi informativi di produzione e gestione documentale dei tribunali (cancellieri e giudici) con quelli di tutti gli attori esterni (avvocati e ausiliari del giudice). Sono così rese possibili azioni come: consultazione on-line del fascicolo; deposito telematico di atti;  inserimento dei dati che saranno utili anche ad altri corpi della Pubblica Amministrazioni.
  • NOTIFICHE TELEMATICHE PENALI. Sistema che consente al Cancelliere dell’ufficio giudiziario di inviare notifiche a mezzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) a soggetti diversi dall’imputato. La semplicità d’uso e la riduzione di costi e tempi sono alcune delle politiche perseguite dalla PA che hanno orientato la soluzione.
  • ITALGIURE WEB. Sistema di ricerca, basato su interfaccia web, che consente la consultazione delle BD di giurisprudenza, dottrina e legislazione del CED della Corte di Cassazione.
  • SISTEMA INFORMATIVO DEL CASELLARIO. Sistema realizzato fin dagli anni ’70, si è via via adeguato fino a varare, recependo le norme contenute nel T.U. in materia di casellario giudiziale - D.P.R. 313/02 , il nuovo Sistema Informativo del Casellario (SIC). Consente l’iscrizione dei provvedimenti e la produzione dei certificati. Al cittadino permette di ricevere in tempo reale il proprio certificato.
  • NOTIZIE DI REATO 2. Il progetto, sviluppato dal Ministero della Giustizia DGSIA in collaborazione con le 5 Forze di Polizia (Polizia Penitenziaria, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Corpo Forestale dello Stato), ha per obiettivo la realizzazione di un’applicazione per la trasmissione sicura, per via telematica, delle notizie di reato prodotte dalle Forze di Polizia verso le Procure della Repubblica competenti, mediante l’ausilio di posta elettronica certificata.
  • SISTEMA DELLE MISURE DI PREVENZIONE E LA BANCA DATI DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI. Progetto con il quale è stata realizzata l’informatizzazione dei registri delle misure di prevenzione al fine di assicurare l’alimentazione automatica della banca dati centrale dei beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali. Dalla sua evoluzione nascerà il Sistema Telematico delle Misure di Prevenzione (SIT.MP).
Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)