Espositori informano

IBM AL FORUM PA: fare rete grazie ad una nuova intelligenza

Comunicato Stampa. Anche quest'anno IBM partecipa alla XXII edizione di Forum PA con soluzioni e progetti realizzati in tutto il mondo, frutto di un’intensa attività di ricerca e della collaborazione con partner e aziende - sia pubbliche sia private - che guardano alle tecnologie, e alla loro integrazione, come la soluzione per migliorare i livelli di servizio e la qualità della vita.

E' infatti solo grazie ad un’applicazione e ad una gestione intelligente delle tecnologie che creeremo le basi per il nostro futuro, trasformando l’innovazione in uno strumento per rendere più efficiente il nostro Paese.

Dalla gestione ottimale delle risorse a nuovi modelli di erogazione dei servizi alla collettività, dall’infomobilità alla sostenibilità ambientale, dalla video-sorveglianza alla collaboration, dagli edifici ai sistemi ‘intelligenti”: nello stand al padiglione 8, attraverso la formula dei Master e delle Officine PA e durante i Convegni IBM propone un ampio ventaglio di soluzioni.

Vediamone alcune in sintesi.

Watson – Un chiosco interattivo dove sarà possibile scoprire tutto sul supercomputer che prende il nome dal fondatore di IBM. Watson è stato sviluppato da un team di ricercatori (anche italiani) con l’obiettivo di creare un sistema in grado di competere ed interagire nel linguaggio naturale. Per testare le sue capacità, Watson è stato messo in gara contro i concorrenti di Jeopardy!, il più popolare quiz TV americano ed ha vinto, dimostrando che è in grado di comprendere il senso e il contesto del linguaggio ed aprendo così un nuovo capitolo nel rapporto tra IT e società.

Watson è stato realizzato utilizzando le tecnologie di punta IBM: la potenza dei sistemi POWER7 e le più avanzate tecniche algoritmiche per l'analisi di dati strutturati e non. Le soluzioni per l'analitica avanzata sono ormai uno strumento indispensabile per competere in tutti i settori, non solo come supporto decisionale nell'elaborazione delle strategie, ma addirittura come strumento moltiplicatore dei risultati di business. Ma come è possibile utilizzare le tecnologie e il know-how sviluppato per il gioco in applicazioni utili per la Pubblica Amministrazione?

Allo stand IBM sarà possibile seguire un percorso didattico che consente di apprendere i vari aspetti del sistema Watson. Uno schermo touch screen permetterà di navigare tra i contenuti del chiosco, scegliendo tra diversi video che descrivono le tecnologie e le soluzioni su cui Watson si fonda, e verificare alcune possibili applicazioni. Sarà inoltre possibile sfidare Watson al gioco Jeopardy! simulandone la reale esecuzione.

Smart business Desktop Cloud – Ad ogni reparto IT viene richiesto di aumentare la propria flessibilità per rispondere più rapidamente alle necessità del business e adattarsi ai nuovi modelli imposti dal mercato; al tempo stesso la riduzione dei costi e l’eliminazione di ogni forma di spreco continuano ad essere una priorità imprescindibile. La risposta IBM a questi scenari è nel Cloud Computing. La demo, che riguarda un ambiente di Private Cloud e la sua completa gestione (automazione, fatturazione e monitoraggio), mostra come il Cloud intenso dall'IBM sia una nuova esperienza per l'utente finale e un modello di business completamente nuovo. Esso infatti permette di standardizzare le proprie offerte tramite un Catalogo di Servizi (TSAM); migliorare l'efficienza del business monitorando le proprie risorse (ITM); controllare e gestire i costi in modo dinamico e flessibile (TUAM); permettere all'utente finale di richiedere le proprie strutture ogni volta che occorre e da ogni punto della rete (Web 2.0).
 

Sostenibilità Ambientale e Facility Management –IBM, insieme a partner e clienti, sta ideando edifici, uffici ed infrastrutture urbane intelligenti. Grazie ad “intelligenza” inserita all’interno delle strutture fisiche, è possibile creare un centro di coordinamento che gestisca le diverse componenti di un edificio, come le condutture dell’acqua, le attrezzature e gli spazi comuni, la chiusura delle porte, i sistemi di riscaldamento e i sistemi antincendio, prevenendo violazioni della sicurezza, rotture e assicurando che asset critici, come i sistemi antincendio, siano sempre in efficienza, e gestendo il consumo di energia.
La soluzione mostra come, a partire dalla centralizzazione in un unica base informatica dei dati provenienti da sensori di campo specifici, sia possibile attivare il controllo dei dispositivi sensibili, integrando in un unica base i dati e le informazioni ed avviando una gestione olistica degli edifici. Inoltre, le metriche di stato funzionale dei dispositivi controllati posso attivare richieste di manutenzione ed intervento puntuali con un evidente risparmio dei costi.

Fraud & Abuse Management System (FAMS) - Il contrasto ad elusione, evasione e frodi si manifesta oggi come la priorità economica e sociale. Qui, l’applicazione di strumenti di New Intelligence può consentire la velocizzazione e l’efficienza dei processi di indagine, ispezione e recupero. In questo modo, il gettito per le entrate tributarie ed extratributarie sarebbe fortemente incrementato nel volgere di breve tempo. Sarà presente una demo che presenta un’applicazione per le Regioni, che consente di monitorare le prestazioni erogate in ambito sanitario e di evidenziare eventuali frodi.

Social Media Analytics (COBRA) – Questo particolare strumento (COrporate Brand and Reputation Analysis: COBRA) permette di analizzare in profondità i documenti e le informazioni sparse all’interno della “rete”, fornendo un ambiente in grado di generare alerting, individuare eventi significativi, offrendo un ampio spettro di strumenti analitici quali sentiment analysis, individuazione e analisi delle relazioni, dei trend e la capacità di effettuare root cause analysis dei fenomeni di interesse.

Convegni a cura di IBM

10 maggio – dalle 15.00 alle 17.30 – “Dal “cloud per la PA” alla “PA in cloud”: quali strumenti per la PA in rete?”                 

IBM e Netconsulting hanno condotto uno studio sui principali cambiamenti in atto oggi nella PA italiana per cercare di comprendere come la visione e la gestione integrata di dati e risorse tecnologiche distribuite, tipica di una certa dimensione del cloud computing, possa contribuire a far evolvere il sistema pubblico verso un modello a rete. Il cloud per la PA, infatti, non rappresenta soltanto una opzione per l’approvvigionamento di servizi tecnologici, esso può arrivare a diventare il fattore abilitante di un nuovo modello di erogazione del valore pubblico alla collettività.

Cosa occorre fare perchè ciò avvenga? E’ solo un problema della singola Amministrazione o ci vuole qualcosa di più? Lo studio di IBM e Netconsulting ha l'obiettivo di delineare alcune risposte possibili.

Per informazioni e iscrizioni: http://iniziative.forumpa.it/expo11/convegni/dal-cloud-la-pa-alla-pa-cloud-quali-strumenti-la-pa-rete

11 maggio – dalle 15.00 alle 17.30 – “No money no innovation? Il governo delle città tra presente e futuro”.

Smarter Town è il contributo che IBM propone per aiutare le nostre città ad affrontare la sfida della complessità dei sistemi urbani, ma soprattutto la scelta di mettere l'innovazione e la tecnologia al servizio di un moderno e qualificato vivere urbano.

Nel governo di un grande Comune è sempre più necessario saper coniugare l’attenzione alla quotidiana qualità della vita dei cittadini con una visione innovativa del futuro della città nel medio-lungo periodo. In tempi difficili come questi, quando è necessaria un’attenzione particolare all’uso delle risorse, la tentazione di pensare che l’innovazione non sia compatibile con la crisi è forte.

Noi pensiamo che non sia così, ma che anzi proprio nei tempi di crisi sia necessaria una visione coraggiosa del futuro e una decisa svolta verso l’innovazione tecnologica ed organizzativa.

L’evento, che si pone alla conclusione di un anno di lavoro di una rete informale di “città intelligenti”, è promosso da FORUM PA e da IBM Italia e vuole essere un momento di riflessione forte e non rituale sul ruolo delle città come motore del cambiamento.

Introduce e modera Carlo Mochi Sismondi - Presidente FORUM PA, parteciperanno alcuni dei Sindaci delle città che hanno contribuito allo svolgimento dei lavori.

Per informazioni e iscrizioni: http://iniziative.forumpa.it/expo11/convegni/no-money-no-innovation-il-governo-delle-citta-tra-presente-e-futuro

11 maggio – dalle 14.30 alle 17.30 – “IBM Storage Forum 2011”.

Gestire volumi di dati in costante aumento richiede prestazioni ed efficienza sempre maggiori: le aziende hanno bisogno di rendere più flessibili i processi di backup e recovery, di rispettare i livelli di servizio richiesti e di assicurare la continuità operativa indipendentemente dai carichi di lavoro. IBM risponde a queste esigenze con l'innovazione: allo Storage Forum verranno presentati i recenti annunci e le soluzioni innovative che vanno ad arricchire una gamma sempre più   completa di sistemi, servizi e software per uno storage più intelligente. Parteciperanno specialisti IBM ed esperti di settore; non mancheranno testimonianze di aziende e opportunità di incontro.

Per informazioni e iscrizioni: http://iniziative.forumpa.it/expo10/convegni/l-opportunita-del-cloud-computing-nella-pacome-accelerare-il-processo-evolutivo

Le Officine PA

9 maggio – dalle 15.30 alle 17.30 Linux 20 anni dopo: Università, Impresa e Pubblica Amministrazione” – Stand IBM.

In occasione dei 20 anni compiuti dal software operativo Linux e in occasione della presenza di un System z presso lo stand IBM, faremo assieme il punto su come Linux viene utilizzato in ambienti mission-critical, per supportare l'erogazione di servizi ai cittadini e nella ricerca.

10 maggio – dalle 16.30 alle 17.30 – “La soluzione IBM di virtualizzazione dei desktop per il Comune di Messina” – Stand IBM.

Avremo l'opportunità di ascoltare l'Assessore alle politiche di e-governement del Comune di Messina, che racconterà la propria esperienza di ridisegno del sistema informativo del Comune, che ha portato all'introduzione di un Cloud Privato, al consolidamento di 120 Desktop con un solo Server e all'utilizzo di Linux Ubuntu Desktop Edition come Client virtuale, per ridurre al massimo i costi di licenza di sistema operativo, office suite ed antivirus.

10 maggio – dalle 15.30 alle 16.20 – “Il sistema IBM Watson e la nuova frontiera di sistemi intelligenti in grado di sfidare l'uomo” – Stand IBM.

Il sistema IBM Watson è il primo sistema di una nuova generazione di computer in grado di esaminare enormi quantità di contenuti non strutturati. Le applicazioni potenziali di questa nuova tecnologia sono innumerevoli in molti compiti svolti dalla Pubblica Amministrazione, prefigurando drastici miglioramenti in quei servizi che necessitano di consultare ed analizzare una massa critica di documenti e informazioni in modo rapido. La possibilità di supportare i medici nell'effettuare una diagnosi accurata dei pazienti, di migliorare i servizi di help desk e di offrire informazioni sempre più accurate ai cittadini e agli utenti in aree complesse come quella fiscale e giuridica, di analizzare in profondità contenuti investigativi e supportare così le indagini sono solo esempi delle possibili applicazioni di Watson nella vita quotidiana.

11 maggio – dalle 15.30 alle 16.20 – “Il sistema IBM Watson e la nuova frontiera del system design” – Stand IBM.

Watson ha dimostrato di poter competere con l'uomo per la sua capacità di rispondere con tempestività e precisione a domande, poste in linguaggio naturale, sulla più ampia gamma di tematiche. I sofisticati modelli che hanno permesso di rappresentare e interpretare il linguaggio umano, così come gli algoritmi per analizzare i grandi volumi di informazioni richieste, si basano sull'architettura dei nuovi sistemi ottimizzati IBM. Watson è infatti costituito da una serie di sistemi comunemente in commercio: IBM Power 750 collegati in parallelo per raggiungere gli straordinari livelli di potenza di un'elaborazione che emula le potenzialità di calcolo del cervello umano. Ben 2880 processori IBM POWER7 permettono di operare con performance di oltre 80 teraflop (trilioni di operazioni al secondo). La scelta di progettare Watson su un'architettura e sistemi commerciali standard, semplificherà l'adozione di progetti basati sull'interazione uomo-macchina da parte di un mercato in rapida espansione.

 12 maggio – dalle 15.30 alle 16.20 – “Chiedilo a Watson! IBM DeepQA e le sue applicazioni nella Pubblica Amministrazione” – Stand IBM.

Dieci anni dopo la vittoria di DeepBlue contro Kasparov nel gioco degli scacchi, DeepQA (meglio noto come Watson) ha sconfitto i campioni umani nel gioco a quiz televisivo Jeopardy! Rispetto al problema di rispondere ad una domanda qualsiasi su tutto lo scibile umano formulata in linguaggio naturale, il gioco degli scacchi è, per un computer, quasi banale, e fino a pochi anni fa vincere una sfida come quella di Jeopardy! era considerato impossibile. Cosa c'è dietro il successo di Watson? Come è possibile utilizzare le tecnologie e il know-how sviluppato per il gioco in applicazioni utili per la Pubblica Amministrazione?

 

IBM Italia

Paola Piacentini

paola_piacentini@it.ibm.com

tel. 02 59624114 +39 335 1270646

 

Pleon per IBM

Elisabetta Giuliano

elisabetta.giuliano@pleon.com

+39 335 459379

 

Nessun voto