Soluzioni e progetti a FORUM PA

Siav a FORUM PA 2011

Concetto chiave per Siav è il Citizen Relationship Management, un nuovo modello di interazione per rendere percepibile la trasformazione in atto nella PA, rendendo il cittadino parte attiva nella gestione dei procedimenti amministrativi. A FORUM PA Siav presenterà dunque soluzioni innovative proposte nell’ambito dell’informatizzatione dei servizi della PA al cittadino, nonché Enti “virtuosi” che hanno intrapreso tale percorso. Nello stand sarà inoltre possibile ritirare gratuitamente una delle minigrafie Siav “Tecnologia dei processi documentali”.
Padiglione 8 - Stand 12A

La scheda di presentazione a cura di Siav

Siav e la pubblica Amministrazione: un impegno concreto al servizio di enti e cittadini

Dematerializzazione, Protocollo Informatico, Gestione Elettronica Documentale e dei procedimenti amministrativi, Conservazione Sostitutiva e Sportello del Cittadino sono parole d'ordine con cui ogni Pubblica Amministrazione deve oggi confrontarsi. Inoltre, con l'istituzione del Nuovo Codice dell'Ammistrazione Digitale, si è assistito ad un forte aumento di interesse da parte della PA verso le tecnologie ECM (Enterprise Content Management). E' questo il campo in cui Siav afferma la propria leadership, mediante lo sviluppo di soluzioni innovative che supportano le PA verso un futuro digitale ma soprattutto di efficienza e trasparenza con i suoi cittadini.

Siav, da quattro anni, partecipa a FORUM PA, evento di riferimento per la Pubblica Amministrazione, per mettere a disposizione il proprio know how e l’esperienza grazie alla quale SIAV da anni supporta, con soluzioni dedicate, le Pubbliche Amministrazioni che hanno saputo valorizzare i propri servizi al cittadino con l’informatizzazione.

Il cittadino al centro. Tutto ciò rientra nell'innovativo modello di Citizen Relationship Management. Preoccupazione di Siav è, infatti, che la digitalizzazione dei documenti cartacei e la loro conseguente gestione in formato elettronico non si presentino unicamente come un'innovazione confinata all'Ente pubblico, che ne incrementa quindi l'efficienza interna ma resta poco visibile e non contribuisce a migliorare il livello di interazione col cittadino. Per rendere percepibile la trasformazione in atto nella PA, è necessario modificare il modello di interazione, rendendo il cittadino parte attiva nella gestione dei procedimenti amministrativi e consentendogli, quindi, l'utilizzo dei nuovi canali di comunicazione.
La carta resta un supporto ancora difficile da abbandonare, ma esistono istituzioni pubbliche che stanno affrontando la gestione di tutti i documenti in modalità esclusivamente informatica.
Ogni documento prodotto viene firmato digitalmente e conservato con valore legale all'interno di un sistema rispondente alla vigente normativa. L'invio all'esterno del documento avviene di preferenza sfruttando un canale di comunicazione elettronico (PEC) o in alternativa, usando un postalizzatore esterno che ne riproduce su supporto cartaceo una copia conforme. Il documento a valore legale diviene quindi quello informatico.

Siav e la cultura. Siav, promuove e supporta progetti di digitalizzazione per la salvaguardia, la conservazione, e la pubblicazione del patrimonio storico nel settore dei Beni Culturali, realizzando interventi in biblioteche, archivi di stato, conservatori musicali, musei, istituzioni culturali private e fondazioni. L'impegno nel mondo dei Beni Culturali si concretizza anche in attività a sostegno della tutela dei tesori della cultura e della storia d'Italia. Ricordiamo i progetti: Biblioteca Medicea Laurenziana, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, l’Archivio Centrale dello Stato e la Schedatura e digitalizzazione della serie Brevetti di Marchi.

Stand SIAV 12A (Padiglione 8). Siav sarà a disposizione con i suoi consulenti ed analisti, per presentare soluzioni innovative e PA “Virtuose” che hanno intrapreso il percorso verso l’informatizzazione dei servizi al cittadino.
Presso lo stand saranno quindi ospitati alcuni enti, tra cui il Comune di Ciriè che grazie allo Sportello Multicanale del cittadino ha attivato on–line circa 200 procedimenti e l’Azienda Ospedaliera di Cremona che ha informatizzato il ciclo di vita delle pratiche dei sinistri proprio per garantire una trasparenza nella gestione delle denunce pervenute dall’esterno.
Inoltre, si potrà ritirare gratuitamente la Minigrafia n. 7 relativa al Nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale e approfondire l’argomento attraverso i Master che si terranno presso lo stand.<

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)