La catena del merito e i sistemi valutativi in Sanità: G.U.R.U. e la riforma Brunetta

La legge 15/2009 ed i decreti ad essa collegati hanno introdotto con forza anche nella Pubblica Amministrazione, e quindi anche nel mondo della Sanità, concetti come la valutazione del personale basata su indicatori di produttività, misuratori della qualità del rendimento, confronto della produttività, e  richiamato dirigenti e direttori alla concessione di premi e riconoscimenti sulla base anche del merito del singolo dipendente. Una riforma forte, che non può essere pienamente attuata se si prescinde da un approccio positivo, che tende a valorizzare e migliorare le caratteristiche dell’organizzazione e del dipendente, integrando i principi della riforma con il processo continuo di ottimizzazione dei processi e di valorizzazione della “risorsa umana”. Principi ed idee che sono difficilmente implementabili in concreto senza uno strumento informatico che consenta di organizzare e presentare in maniera semplice e veloce i risultati dei processi valutativi utilizzati.

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

  • La catena del merito e i sistemi valutativi in Sanità: G.U.R.U. e la riforma Brunetta