Una cosa in Comune: l’attuazione del piano di mandato attraverso la progettazione partecipata

Fin dal momento del suo insediamento, nel giugno 2009, l’Amministrazione Comunale di Cesena ha impostato il proprio lavoro sul confronto partecipato. Questo metodo è stato attuato fin dalla presentazione del Piano di Mandato del Sindaco, con un’intera giornata (27 ottobre ‘09) dedicata a incontri pubblici e momenti informali con i cittadini, il mondo associativo, le realtà economiche, dipendenti comunali. Analoghe iniziative sono state dedicate all’approfondimento delle politiche previste per i vari settori di intervento. Inoltre, è stato avviato un percorso partecipato - fatto di incontri, scambi di opinioni, momenti di condivisione con dipendenti comunali e i cittadini - per la progettazione e successiva realizzazione di un nuovo Sportello del cittadino polifunzionale. Primo frutto di questo percorso è stata la creazione di un nuovo punto di accoglienza e di orientamento per gli utenti dei servizi comunali, che è stato inaugurato con un “open day” (denominato “Una cosa in Comune”) nel corso del quale i cittadini hanno potuto visitare il nuovo servizio, ricevere informazioni sulle attività comunali, porre domande a Sindaco e Assessori, presenti durante l’intera iniziativa. Il confronto partecipato è stato scelto come metodo di lavoro anche per definire i nuovi assetti della mobilità nel centro cittadino, facendo ricorso all’open space technology.

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno