Efficienza, efficacia e legalità dell’operato delle pubbliche amministrazioni: cinque punti di riflessione sulla realtà amministrativa

L’inesauribile turbinio delle  di novità legislative che caratterizza l’ordinamento degli enti locali rende complicata la costruzione di un sistema legato alla legalità se ripetutamente e nell’arco di tempi piuttosto brevi vengono stravolti i cardini di riferimento. In questo modo i consigli comunali sono sottoposti ad uno sforzo continuo e spesso non sufficiente per poter stare al passo dell’evoluzione delle normative, uno sforzo che priva l’ente locale dello spazio necessario per garantire l’efficienza e l’efficacia dell’operato. A questo si aggiunge il costo richiesto da un’azione amministrativa efficace ed efficiente e che agisce nel rispetto della legalità, per l’ottenimento della quale sono necessarie risorse che possono essere individuate e utilizzate solo in un contesto reale di autonomia e capacità di spesa dell’ente locale.  A questi due primi punti, Marcello Risi aggiunge il problema del deficit di credibilità e serietà che attanaglia diverse realtà pubbliche, il problema della formazione del personale politico e non solo quello burocratico, per concludere infine nella descrizione delle disfunzioni che caratterizzano i controlli interni.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno