Evitiamo la società digitale a due velocità

"Il nostro sguardo è al futuro, ma la nostra generazione di amministratori ha un compito molto importante: sviluppare i sistemi informativi in parallelo alla cultura di quanti dovranno utilizzarli. E’ nostro dovere – conclude Cavallari – evitare che si sviluppi una società a doppia velocità nei rapporti con la PA”.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

  • Evitiamo la società digitale a due velocità