Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Benedetta Stratta presenta le conclusioni sulla prima parte della tavola rotonda soffermandosi sulle condizioni per le quali ha senso investire sul patrimonio ai fini dello sviluppo. Il settore dei beni culturali è un settore importante per la sua dimensione economica, assolutamente equiparabile ad altri settori. Proprio per l'impatto che produce il sostegno a questo settore non è un lusso che va tagliato in tempi di crisi bensì una priorità perchè rappresenta uno degli elementi di competitività su cui fondare anche le prospettive di nuovi modelli di sviluppo. Queste tendenze sono generalizzate nel paese e a livello locale si combinano in maniera diversa; sempre più si va verso un approccio multilaterale ed è per questo che non si può parlare, secondo Benedetta Stratta, di un unico modello di governance. Bisogna investire sul patrimonio, migliorare la capacità di programmazione e di finanziamenti attraverso una più corretta definizione degli obiettivi pubblici, una migliore e più intensa valutazione e una migliore comunicazione. Bisogna inoltre investire maggiormente sulla qualità dell'istruzione e sulla valorizzazione delle professionalità della cultura e aumentare il valore percepito dell'intervento pubblico.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno