News

Salso 2.0: l'e-democracy a Salsomaggiore Terme

Sul sito del Comune di Salsomaggiore Terme (PR) è possibile registrarsi al progetto di e-democracy "Salso 2.0" promosso dall'amministrazione comunale, che intende sperimentare innovative forme di consultazione, informazione e partecipazione dei cittadini attraverso il voto elettronico

Il sindaco Tedeschi ha sottolineato "L'importanza di questo strumento, che ha funzioni consultive ma soprattutto propositive, e sarà un importante stimolo verso la partecipazione e la cittadinanza attiva, un passo importante verso un maggior dialogo e coinvolgimento di tutti i salsesi".

Gli obiettivi del progetto Salso 2.0 sono:

  • favorire la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del Comune;
  • informare i cittadini sulle attività del Comune presenti e future;
  • stimolare il dibattito sui temi politico-amministrativi;
  • monitorare in tempo reale il polso della comunità su progetti presenti e futuri;
  • creare uno strumento a disposizione dei decisori da utilizzare soprattutto prioritariamente alle scelte amministrative;
  • favorire la nascita di nuove idee e progetti;
  • favorire la diffusione dell'informatica nella popolazione salsese.

Salvo diversa esplicitazione, il risultato del voto è indice dell'opinione della città e non sostituisce gli organi comunali eletti a cui spetta (e non potrebbe essere diversamente) la responsabilità della decisione finale.

Possono votare tutti i cittadini residenti nel Comune di Salsomaggiore dai 16 anni in su. Una volta accertata la correttezza dei dati forniti all'anagrafe del Comune, i cittadini riceveranno nella propria casella di posta elettronica indicata i codici (username e password) per votare.
Il voto non sarà replicabile e, ai fini della massima trasparenza e responsabilizzazione sarà palese, ovvero alla chiusura delle urne virtuali il voto espresso, associato al nome e cognome dell'utente, sarà reso pubblico.
I cittadini non hanno la possibilità di collegarsi a Internet potranno esprimere la preferenza tramite una postazione che verrà installata nell’ingresso del Municipio o attraverso i cinque totem multimediali presenti in città.

I quesiti e le opzioni delle rilevazioni saranno definiti dall'amministrazione comunale che si farà carico di raccogliere le segnalazioni dei cittadini e delle associazioni.
I quesiti saranno proposti ogni 2-3 mesi, e comunque ogni volta che se ne presentasse la necessità o l'opportunità.Per ogni rilevazione saranno proposti di norma 3-5 quesiti.
Indicativamente a metà dicembre partirà la prima consultazione.

 FONTE: Comune di Salsomaggiore

Nessun voto