News

Città sostenibili al centro delle strategie Ue

A rilanciare il tema della sostenibilità urbana è la Presidenza di turno spagnola dell’Ue, che nel corso della riunione informale dei ministri dello sviluppo urbano di Toledo ha chiesto agli Stati membri una maggiore attenzione allo sviluppo urbano e alla riqualificazione energetica degli edifici.
Nel corso della due giorni di incontri, presieduti dalla ministra spagnola dell’housing Beatriz Corredor, i ministri dei ventisette Stati membri hanno siglato un comunicato finale sul risparmio energetico degli edifici e la Dichiarazione di Toledo, che prosegue il lavoro svolto dalla presidenza di turno francese con il Vertice di Marsiglia del novembre 2008.
Nel documento presentato al termine della prima giornata dei lavori, interamente dedicata al tema dell’efficienza energetica degli edifici, i ministri chiedono alla Commissione di assegnare un ruolo più significativo alla riqualificazione delle strutture abitative, ritenuta decisiva per il raggiungimento degli obiettivi politici in materia di cambiamento climatico, rilancio economico e coesione sociale.
La Dichiarazione di Toledo sullo sviluppo urbano sostenibile, che rappresenta uno strumento operativo sulla scia del lavoro sulla ville durable (città sostenibile sul piano economico, sociale e ambientale) svolto a Marsiglia, rilancia lo strumento della riqualificazione urbana integrata e raccomanda agli Stati membri di tenere in considerazione una serie di indicatori e parametri per una sviluppo urbano equilibrato e sostenibile energeticamente.
“Ci sono paesi come gli Stati Uniti – afferma Corredor – che stanno studiando come consolidare una città nella quale le infrastrutture e i trasporti siano a misura d’uomo. Questo è il modello che intendiamo preservare in Europa e per questo abbiamo raggiunto l’accordo su un documento che metteremo anche a disposizione degli Stati extra-Ue e delle istituzioni europee”.

FONTE: CittaliaEuropa

Your rating: Nessuno Average: 2 (1 vote)