Articolo

Riuso Veneto-ESCAPE

Il progetto Riuso Veneto-ESCAPE, cofinanziato dal CNIPA e dalla Regione del Veneto, iniziato il primo ottobre 2009, consiste nell’applicazione di riuso in tutte le 23 aziende sanitarie ed ospedaliere del Veneto della soluzione a catalogo n. 252 ESCAPE: Electronic Signature in Care Activities for Paper Elimination.

La soluzione è stata messa a catalogo nell’ottobre del 2007 dall’Azienda Sanitaria ULSS 9 Treviso (denominato ente cedente), essendo stata applicata con successo e a regime anche in altre Aziende Sanitarie di altre Regioni e avendo dimostrato notevoli vantaggi clinici ed economici per la stessa amministrazione ma ancor di più per la qualità del servizio fornito ai cittadini.

Nell’agosto del 2009 la Regione Veneto ha assegnato la realizzazione del progetto al Consorzio Arsenàl.IT – Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale - affidandogli il coordinamento tecnico, gestionale e finanziario del progetto, in qualità di consorzio volontario di tutte le aziende sanitarie ed ospedaliere pubbliche della Regione per l’eHealth. Il progetto durerà trenta mesi, nei quali Arsenàl.IT sarà impegnato nel primo periodo nelle attività di progettazione, avviamento e aggiornamento della soluzione e nella seconda fase nella messa a regime di quanto implementato in ogni realtà sanitaria.

L’intervento Riuso Veneto ESCAPE mira alla realizzazione di un approccio strutturato per la gestione informatica del documento sanitario, secondo modalità standard condivise a livello regionale, caratterizzate da principi di interoperabilità semantica ed informatica.
In particolare il progetto prevede di dematerializzare la grande mole di documenti sanitari a validità legale delle aziende sanitarie, in primis i referti dei dipartimenti diagnostici (laboratorio analisi e radiologia). In molte realtà infatti tali documenti sono ad oggi gestiti su supporto cartaceo con grande impegno del personale delle amministrazioni e disagio per i cittadini. L’obiettivo del progetto di riuso è di estendere e standardizzare in tutta la Regione Veneto la gestione digitale dell’intero ciclo di firma, certificazione, archiviazione, distribuzione, estrazione e conservazione dei referti informatici, lasciando inalterata la loro validità legale. Nelle aziende in cui tale ciclo è già presente Arsenàl.IT si occuperà di standardizzare e rendere interoperabile i sistemi al fine di creare i presupposti per una rete di interscambio documentale.

L'ambito di applicazione è rivolto alla gestione sia dei referti “interni” ai reparti, sia dei referti “esterni” verso i cittadini, grazie alla distribuzione tramite internet direttamente a casa, ma anche presso gli MMG, le farmacie e i distretti territoriali. Le attività di progetto hanno previsto una fase di progettazione, conclusasi nel primo trimestre, il project management, la ricontestualizzazione, il solution/system integration e il trasferimento di know-how, tuttora in fase di avviamento contemporaneamente alle attività più “pratiche” di acquisizione di nuove tecnologie, di sviluppo di nuove funzioni applicative e di ampliamento di sistemi.

A breve saranno avviate inoltre le attività di rilevazione e analisi dei dati raccolti contemporaneamente alla informazione, promozione e comunicazione mediatica del progetto. Durante il periodo di esercizio Arsenàl.IT predisporrà inoltre le attività di manutenzione e conduzione dei servizi attivati in ogni realtà sanitaria. L’obiettivo ultimo di Arsenàl.IT nella gestione di questo progetto è di aiutare da un lato le aziende sanitarie della Regione a condurre, realizzare e aggiornare servizi ormai imprescindibili dalla realtà sanitaria odierna, dall’altro offrire ai cittadini un servizio di qualità che permetta loro di ottenere i referti in tempi più rapidi, risparmiando tempo e denaro per il ritiro presso gli sportelli.

Infine, grazie all’implementazione delle attività e dei servizi previsti dal progetto Riuso Veneto-ESCAPE in tutte le aziende sanitarie ed ospedaliere della Regione Veneto, si porranno le basi per un’interoperabilità a livello documentale tra le diverse strutture interessate, attivando nello specifico un sistema di codifiche comuni e standard di struttura di referto condiviso.


*responsabile scientifico del progetto ESCAPE

Your rating: Nessuno Average: 4.1 (13 votes)