News

Reti Amiche on the Job: IBM apre le danze

I 2400 dipendenti della sede dell'IBM di Segrate hanno uno sportello della PA completamente a loro disposizione.
E' il primo sportello "PA on the job" nato dalla firma del protocollo tra il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione e Confindustria della primavera scorsa.

Il Ministro Renato Brunetta ha inaugurato ieri a Segrate, presso la sede IBM, un videosportello di accesso in remoto ai servizi della Pubblica Amministrazione locale per i 2400 dipendenti dell’azienda.

Vero e proprio chiosco multimediale, il virtual teller operativo a Segrate è stato progettato e realizzato presso il centro per l’innovazione IBM di Bari. Dotato di video touch screen, tastiera, cornetta telefonica, scanner e stampante, consente al dipendente-cittadino di dialogare a distanza con gli sportelli comunali di Milano nel pieno rispetto della privacy.

Come funziona il virtual teller
Inserita la tessera personale (la Carta Regionale dei Servizi di cui è in possesso ogni cittadino lombardo) e digitato il relativo PIN, il dipendente viene autenticato dal sistema e riconosciuto come residente nell'area comunale. Automaticamente si rendono disponibili a video pagine/menù self service con accesso alle funzionalità relative ai servizi automatizzati disponibili senza bisogno della presenza di un operatore.

Ciò significa che chi interroga il sistema può ottenere l'emissione, in pochi secondi, di sedici diversi certificati anagrafici - da quello di cittadinanza all'iscrizione nelle liste elettorali - per un numero massimo di cinque documenti al giorno oppure richiedere un appuntamento.

La soluzione funziona anche in modalità assistita: il cittadino può quindi effettuare una videochiamata all'operatore con cui dialogare per avere servizi come la procedura di verifica ed emissione di eco-pass e il cambio di residenza.

"Quello attivato da IBM - si legge nel comunicato stampa del ministro - segna un primo importante passo per la creazione di un modello diffuso di Reti Amiche di tipo tele-assistito e interattivo. L'obiettivo tuttavia rimane più ampio, puntando alla realizzazione di servizio da 'chiunque a chiunque' (any to any, in gergo) in forza del quale il dipendente-cittadino potrà accedere da qualunque sede lavorativa a qualsiasi ufficio della P.A. ottenendo il più ampio numero di servizi possibile.

Your rating: Nessuno Average: 3 (1 vote)