Le nuove politiche di proprietà industriale per far crescere innovazione e competitività

L’ufficio Promozione della Proprietà Industriale ha attribuito, a partire dagli anni Ottanta, un valore e una qualità sempre maggiore ai titoli di proprietà industriale, poiché essi rappresentano l’innovazione codificata, commercializzabile e trasferibile nel mercato attraverso la circolazione di beni e servizi. La circolazione nei mercati dei prodotti che conservano dei titoli di proprietà industriale consente infatti la remunerazione dell’innovazione sottostante al titolo, o meglio, di quel valore immateriale costituito dalla conoscenza industriale innovativa incorporata nel prodotto stesso. Daniela Carosi, coordinatrice dell’Ufficio Promozione della Proprietà Industriale, espone le azioni intraprese dal Ministero delle Sviluppo Economico per favorire e tutelare il diritto proprietà industriale in relazione ad un contesto economico in continua evoluzione
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno