L’identità digitale che nasce e vive nella Rete senza confini: quando la “realtà” supera la fantascienza.

Corrado Giustozzi spiega cosa si intende per identità dal punto di vista sociale, giuridico e filosofico. Entra nel merito della semantica delle parole autenticazione e identificazione: l’una dal punto di vista giuridico non è riferibile alle persone ma solo ai documenti. Spiega come il trend evolutivo muova verso la Rete, la matrice di Gibson che tutto contiene. In questo contesto ritiene vadano affrontati i temi dell’anonimato e dell’identificazione in rete. Giustozzi prospetta degli scenari controversi perché densi di vantaggi per l’utente ma anche di possibili problemi tra cui il furto d’identità.

Your rating: Nessuno Average: 0 (1 vote)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno