Dare un contenuto concreto alle enunciazioni di principio contenute nel memorandum per non sprecare un’opportunità

Riccardo Sisti sostiene che dal punto di vista legislativo si sta posticipando la definizione degli aspetti metodologici e applicativi che dovranno rendere attuabile l’istituto della mobilità. Egli sostiene ci sia una sorta di schizofrenia tra le varie norme e le leggi finanziarie sul tema. La mobilità volontaria può generare dei problemi nella pubblica amministrazione che si priva di risorse che non è in grado di integrare perché non può assumere nuovo personale. La mobilità forzosa, laddove non è inquadrata in certe forme di incentivazione, è sempre stata molto osteggiata. E’ necessaria una programmazione della mobilità.
Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno