L'audit e gli strumenti di autovalutazione: due strumenti da usare in sinergia

Paolo Olimpieri, a partire dalla sua esperienza di ispettore, sostiene che quando di verifica una frode non è sempre semplice individuare i distinti ambiti di responsabilità. Di conseguenza ci sono situazioni in cui è molto difficile spiegare ad un magistrato cosa è accaduto e dargli un parametro che gli permetta di individuare l’effettivo grado di responsabilità delle persone coinvolte. Nell’ambito della tavola rotonda egli domanda se o processi di autovaltuazione possano servire anche all’ente come strumento di presentazione all’esterno. Risponde Salvatore Di Giugno.
Your rating: Nessuno Average: 5 (4 votes)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno