Una commissione per la diffusione e il monitoraggio dell’audit: una strada per il rilancio della pubblica amministrazione

Gian Piero Scanu sottolinea come nel nostro paese si sia aperto un dibattito che ripropone la questione morale, alcuni sostengono che ci troviamo nella stessa situazione del 1992, altri propongono la necessità di ricorrere ad un demiurgo in grado di condurre il paese verso una non meglio definita terra promessa. La convinzione generalmente diffusa è che tutto ciò che è pubblico sia in qualche modo guasto. Scanu non ritiene che la situazione sia così apocalittica. Egli propone di elaborare una mappa di tappe da seguire da proporre al ministero della Funzione Pubblica per la costituzione di un osservatorio e di una commissione per lanciare il valore dell’audit in tutta la pubblica amministrazione.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno