Il confronto dei modelli del mercato del lavoro tra le Province di Roma e Milano

Gianni Principe introduce la tavola rotonda e stimola i diversi Relatori a concentrare la discussione su tre aspetti. Il primo punto è il confronto dei modelli del mercato del lavoro tra le Province di Roma e Milano. Il “modello romano” si mostra più dinamico mentre quello milanese appare più equilibrato e meno soggetto alla contropartita del dinamismo: la precarietà. Il secondo aspetto riguarda le specificità delle due realtà in merito ai servizi per l’impiego. Per ultimo, è interessante valutare il funzionamento di un modello concorrenziale tra pubblico e privato rispetto ad un modello complementare e ad una specializzazione dei due attori, che non releghi il pubblico nello spazio delle fasce deboli del mercato.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno