Strategie prevenzionistiche e nuove tecnologie

La partnership di ENI nel progetto SNSTMP si inserisce con l’obiettivo di creare una rete di informazioni relativa ai veicoli che trasportano merce pericolosa, e condivisa dai vari operatori del settore al fine di poter ottimizzare la qualità dei servizi sotto il profilo tecnologico, e di poter provvedere in tempo reale alla gestione delle criticità ambientali che si possono presentare sulla rete viaria. In particolare, Eni ha dotato le autobotti di uno strumento in grado di autocomunicare dati relativi allo stato del veicolo e della merce, direttamente alla sala operativa con l’intento di gestire e prevenire i rischi derivanti dalla circolazione viaria delle merci pericolose.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno