Ruolo e responsabilità dei media nella percezione della sicurezza

Giampiero Gramaglia parla dei processi di selezione delle notizie e sottolinea come l’Ansa sia consapevole della propria responsabilità nell’informazione, soprattutto per ciò che riguarda la percezione della sicurezza. Se pensiamo, tuttavia, che la accentuata attenzione da parte delle agenzie di stampa può contribuire alla diminuzione dei fenomeni (un esempio è quello degli incidenti sul lavoro), tale ruolo da parte dei media può essere considerato in maniera positiva. Sicuramente maggiore attenzione vi deve essere nel non amplificare in maniera eccessiva i fatti legati alla microcriminalità ed all’immigrazione.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno