Dal portale allo sportello virtuale: esperienze di CRM nella PA

L’insieme dei Cittadini che abitualmente utilizzano Internet nella vita di tutti i giorni è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, sia per numerosità che per livello di familiarità con i nuovi canali di comunicazione. Nell'ambito della Pubblica Amministrazione, i portali informativi per i Cittadini si sono evoluti in maniera altrettanto rapida ed oggi offrono l'occasione per essere costantemente allineati sui quanto la Pubblica Amministrazione offre. Tuttavia, la richiesta di specifici servizi pubblici viene spesso gestita per la maggior parte ancora attraverso lo sportello fisico. Un approccio fortemente orientato verso un paradigma Self-Service consente, al contrario, di virtualizzare tale sportello fisico, integrandolo in modo forte con i portali esistenti e garantendo al Cittadino la possibilità di usufruire dei servizi offerti in modo più rapido ed efficiente. Il Cittadino, infatti, si serve in autonomia, richiedendo tali servizi alla Pubblica Amministrazione e verificando lo stato d'avanzamento della proprie richieste, senza per questo doversi spostare fisicamente. Il risultato e' un notevole recupero di tempo e un aumento della soddisfazione complessiva del Cittadino.

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno