ICAR nelle Regioni fra tecnologia e organizzazione

Laura Castellani illustra l’importanza degli sviluppi indiretti di ICAR, perché questi faranno sì che tale esperienza non sia più considerata un progetto, ma una infrastruttura di cooperazione applicativa interregionale esistente a tutti gli effetti. La relatrice, quindi, focalizza il suo intervento sul modello adottato dalla Regione Toscana, che nell’ambito dell’iniziativa, ha il compito di realizzare le componenti infrastrutturali che abilitano l’interoperabilità e la cooperazione tra i diversi Enti, sottolineando come questo significhi non soltanto condivisione delle componenti tecnologiche ma anche dei modelli organizzativi.

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno