Tecnologie e privacy nel rapporto di lavoro pubblico

Non è semplice definire i limiti del corretto utilizzo degli strumenti informatici sul luogo di lavoro e i controlli che il datore di lavoro può effettuare senza ledere la riservatezza dei dipendenti. Il Segretario Generale dell’Autorità Garante per la Protezione dei dati Personali traccia un quadro generale sulla materia, soprattutto in riferimento alle Linee guida indicate nella Del. N. 13 del 1° marzo 2007, un provvedimento articolato sul “controllo dei lavoratori” sia in ambito pubblico che privato. L’obiettivo è arrivare a una soluzione condivisa per evitare incertezze, conflitti, abusi e costi amministrativi, economici e sociali, tenendo conto che il rapido mutamento delle tecnologie comporta un continuo aggiornamento della materia.

Your rating: Nessuno Average: 3 (2 votes)

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno