Sviluppo del Mezzogiorno: dalla quantità delle risorse alla qualità della spesa

Il tema del Mezzogiorno non riesce ad assurgere, a prescindere da chi governa, a questione nazionale; non è tuttavia possibile pensare che l’Italia possa ambire ad un ruolo portante nell’economia europea e possa competere sui mercati globali con metà del Paese in condizioni di forte arretratezza economica, produttiva ed infrastrutturale. Ivano Russo introduce il convegno ponendo al centro del dibattito diversi temi di discussione: l’analisi e la critica del modello di sviluppo dal basso, prevalente fino ad oggi e caratterizzato da una forte autonomia locale; lo spostamento dell’attenzione dalla quantità delle risorse alla qualità della spesa; la definizione di parametri di valutazione sull’utilizzo dei fondi strutturali e sui risultati conseguiti .
Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno