Comunicazione pubblica multicanale: informazione e servizi nell’esperienza INPS

"La mobilità è la quinta dimensione del XXI secolo" con questa frase del sociologo Semprini, che esalta il valore della mobilità nella società contemporanea, Manuelito Nardone, Direttore vicario della Comunicazione Inps, ha voluto rendere il senso della potenzialità degli strumenti mobili in generale e, in particolare, degli smartphone, in occasione di FORUM PA 2014. Strumenti personali che consentono di riempire gli spazi della nostra vita quotidiana, di coordinare le nostre attività e di divenire al tempo stesso porta di accesso ai servizi.


L’Inps, interpretando questa linea di tendenza, ha messo al centro della propria strategia di comunicazione multicanale il dispositivo mobile, il cui sviluppo è avvenuto in parallelo con quello del sito istituzionale. Tuttavia, ha precisato Nardone, l’idea di fondo è stata quella di evitare una pura e semplice clonazione del sito per tenere conto delle possibilità e, al tempo stesso, dei vincoli fisici dei dispositivi mobili. È stata quindi effettuata una progettazione ad hoc con una attenzione all’interfaccia, al motore di ricerca e al layout delle schede informative che, a differenza del sito, hanno un taglio più sintetico, adatto a questo tipo di strumento. È stata altresì sviluppata l’integrazione delle informazioni con i servizi offerti dall’Istituto e sono stati inseriti elementi di facilitazione presenti anche nel portale istituzionale, come le guide Come fare per. I trend di crescita degli accessi, ha proseguito Nardone, hanno confermato la bontà di queste scelte, poiché nel corso di un anno sono raddoppiate le pagine e le visite da parte degli utenti.

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno