Articolo

Politecnico di Milano: realizzare, gestire e valorizzare le residenze universitarie

Un articolo di Vitola Francesco estratto dalla Rivista "FMI - Facility Management".

Le residenze universitarie rappresentano una tipologia di patrimonio pubblico sulla quale lo Stato e le Università stanno da più di un decennio investendo elevate risorse, non solo economiche, con l'intento di accrescere l'attrattività - anche internazionale - degli Atenei italiani. Pur in questo quadro recente, il gap a livello di investimenti settoriali e di quantità di alloggi rispetto agli altri Paesei europei rimane ancora oggi consistente. In tale scenario, il Politecnico di Milano è protagonista di un'esperienza assai significativa e carica di elementi di forte innovazione sia a livello metodologico che operativo: un processo integrato di realizzazione, gestione e valorizzazione di un proprio parco residenziale che ha interessato sia il patrimonio già esistente, sia il più cospicuo di nuova realizzazione. Un processo che ha messo e mette in campo organicamente le tecniche, le strumentazione e le procedure proprie del Project e del Facility Management e che pone al centro dell'operazione un modello di valutazione della sostenibilità economica, finanziaria, sociale, ecc. incentrato sulla strumento dello studio di fattibilità. I risultati già conseguiti sono in controtendenza rispetto agli esiti spesso non soddisfacenti di altre operazioni immobiliari settoriali. All'esperienza del Politecnico di Milano è stato conferito il ''Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2016'' promosso da Patrimoni PA net (il laboratorio Terotec e FPA).

Nessun voto