Cerca: costi del non fare

6 risultati

Risultati

V@luta: qualità, trasparenza e standard nel welfare in Provincia di Trento

Che si tratti di qualità dell’ambiente, partecipazione e, soprattutto, welfare classicamente inteso, il Trentino Alto Adige conquista anno dopo anno un primato indiscusso. I fattori che determinano le ottime performance della regione sono molti, ma di certo un peso di rilievo può essere attribuito al costante monitoraggio ed all’attenta valutazione degli interventi (policy e progetti) in materia di welfare.

Leggi tutto

Grandi opere e infrastrutture: i costi del non fare e le ragioni del fare

Com'è noto, è difficile in Italia realizzare grandi infrastrutture. Dati Oice (2007) segnalano che i tempi di realizzazione in Italia sono i più lunghi d'Europa e, nello stesso tempo, i costi sono tra i più alti. La difficoltà italiana a procedere è motivata (anche) da buone ragioni. Tuttavia esse non considerano i ''costi del non fare'' e la perdita di competitività che ne conseguono per il Paese.Leggi tutto

Opere pubbliche tra Nimby e Pimby

L'esperienza francese mostra che è possibile (e vantaggioso) fare il contrario di quello che si è fatto finora in Italia: aprire un dibattito pubblico precoce sui progetti delle opere pubbliche.

Patrizia Ravaioli, Manifesto PIMBY

immagine patrizia ravaioli

Siamo affetti da sindrome NIMBY – Not In My BackYard. Sintomo più evidente è il “Si-faccia. Ma-da-qualche-altra parte” pensiero. Il risultato è semplificazione eccessiva in tema di investimenti infrastrutturali e immobilismo decisionale. In contrapposizione al NIMBY è aperto a sottoscrizioni il Manifesto PIMBY - Please In My BackYard per cambiare la cultura attraverso la regolamentazione del dibattito pubblico.

Leggi tutto

Quanto costa il non fare?

In Italia è quasi diventato uno stereotipo: per realizzare infrastrutture servono tempi biblici. Alle complesse procedure di appalto, alle infiltrazioni malavitose, alle difficoltà progettuali e alla scarsità di finanziamenti, tutti elementi noti a cui si è tentato di dare una risposta concreta nel corso degli anni, ultimamente si sono aggiunte due ulteriori cause.

Leggi tutto

Le reti infrastrutturali in Italia: carenze ritardi e costi del non fare

Umberto Mancini presenta il convegno sul tema delle reti infrastrutturali per lo sviluppo. Il Coordinatore del convegno invita i Relatori a mettere in luce gli aspetti che riguardano le carenze, i ritardi delle infrastrutture nel nostro Paese ed i costi del non fare. L’auspicio finale è che una vera e propria “rivoluzione culturale” riesca a decollare, e le Istituzioni e la politica passino dalle parole ai fatti.