Cerca: Intervento, Economia, Efficienza, Atti FORUM PA 2010, appalti

5 risultati

Risultati

Patrocinio legale dell’ente: affidamento mediante appalto di servizi

Fino a non molto tempo fa, nella Pubblica Amministrazione, i patrocini legali erano considerati incarichi fiduciari. Ciò in ragione della “specialità” della prestazione di rappresentanza e difesa dell’Ente. Tali prestazioni infatti,  si ritenevano rientranti in una sfera prettamente “personale” e  pertanto la scelta del prestatore era normalmente affidata agli organi politici che potevano liberamente scegliere a chi affidare la rappresentanza in giudizio dell’Ente.

Leggi tutto

I mezzi alternativi per la risoluzione delle controversie presso l’Autorità alla luce del decreto legislativo n. 53/2010 di recepimento della II^ direttiva comunitaria ‘ricorsi’

Il 12 aprile 2010 è stato pubblicato nella GU il decreto legislativo n. 53 del 20 marzo 2010 con cui è stata recepita la direttiva cosiddetta “ricorsi” 2007/66/CEE per il miglioramento dell'efficacia delle procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici.

Leggi tutto

I mezzi alternativi per la risoluzione delle controversie presso l’Autorità alla luce del decreto legislativo n. 53/2010 di recepimento della II^ direttiva comunitaria ‘ricorsi’

Il 12 aprile 2010 è stato pubblicato nella GU il decreto legislativo n. 53 del 20 marzo 2010 con cui è stata recepita la direttiva cosiddetta “ricorsi” 2007/66/CEE per il miglioramento dell'efficacia delle procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici.

Leggi tutto

Appalti di servizi e forniture. Procedure di scelta del contraente

In tema di affidamento degli appalti di servizi e forniture le Stazioni appaltanti, a differenza dei lavori pubblici, godono di una maggiore discrezionalità nella individuazione dei criteri per la selezione degli operatori economici. Questo aspetto è particolarmente evidente nella corretta individuazione dei requisiti speciali indicati nel bando di gara e nella correlata verifica dei medesimi requisiti: questi ultimi devono essere, infatti, proporzionali e adeguati alla natura e consistenza della prestazione dedotta in gara.

Appalti di servizi e forniture. Procedure di scelta del contraente

In tema di affidamento degli appalti di servizi e forniture le Stazioni appaltanti, a differenza dei lavori pubblici, godono di una maggiore discrezionalità nella individuazione dei criteri per la selezione degli operatori economici. Questo aspetto è particolarmente evidente nella corretta individuazione dei requisiti speciali indicati nel bando di gara e nella correlata verifica dei medesimi requisiti: questi ultimi devono essere, infatti, proporzionali e adeguati alla natura e consistenza della prestazione dedotta in gara.