Cerca: Intervento, Economia, Atti FORUM PA 2008

Risultati 71 - 80 di 154

Risultati

Nuove tecnologie e sviluppo organizzativo: l’innovazione necessaria per un SSN competitivo.

La completa innovazione nel Sistema Sanitario si realizza quando il progresso scientifico e tecnologico, in risposta ai nuovi bisogni di assistenza e cura dei cittadini, incontra lo sviluppo organizzativo e gestionale delle strutture sanitarie. Nonostante in Italia si registrino alcune realtà estremamente positive, oggi il cittadino è costretto a scontrarsi con situazioni in cui è evidente il distacco tra l’innovazione, intesa come applicazione delle nuove tecnologie per la cura di malattie, e le strutture sanitarie preposte all’assistenza.Leggi tutto

Cooperazione territoriale europea: Il progetto Territori in rete per l’Europa

Alessandro Cenderello spiega come il compito del Progetto Territori in rete per l’Europa sia quello di affiancare le regioni del Mezzogiorno nella presentazione di iniziative in merito all’obiettivo della cooperazione territoriale europea. Le criticità emerse sono la bassa qualità progettuale e lo scarso collegamento tra i programmi presentati e le politiche complessive di sviluppo che le regioni attuano.Leggi tutto

Il ruolo della Regione Lazio nell’orientare le politiche di sicurezza

Sulla questione della sicurezza secondo l’Assessore Fichera bisogna lasciar da parte gli schieramenti politici e comprendere che integrazione e repressione non si escludono a vicenda, anzi funzionano nel momento in cui sono entrambe presenti.Leggi tutto

Lo sviluppo della sanità in un’ottica di sistema

Pur nel nuovo contesto nazionale, rideterminato dalla riforma del “Titolo V della Costituzione”, l’intervento pone l’accento sulla necessità di una “ governance nazionale” per favorire l’innovazione nel SSN; inoltre, approfondisce l’uso delle tecnologie applicate alla salute e alla sanità e tratteggia il rapporto che intercorre tra l’Istituto Superiore di Sanità e l’industria nazionale del settore dei dispositivi medici.Leggi tutto

Il modello della rete per la cooperazione territoriale: l’esperienza “Territori in rete per l’Europa”

Il Formez ha voluto utilizzare il modello del network per il progetto “Territori in rete per l’Europa”, poiché questa è la modalità con cui l’Unione Europea, non disponendo di istituzioni tali da imporre le proprie scelte, ha lanciato le politiche territoriali. Un modello che vuole far crescere l’Europa dal basso, puntando su un’organizzazione non gerarchica e sul pluralismo, per conseguire obiettivi che sono insieme di cooperazione e di competizione.Leggi tutto

Cantieri di progettazione: il programma della Regione Puglia per la cooperazione territoriale

Se in passato, i progetti Interreg della Regione Puglia si sono limitati ad attività di ricerca e studio, in questa fase si è lavorato molto sulla cooperazione tra Italia ed Albania, sostenendo progetti che avessero ricadute importanti sui territori e che fossero in grado di capitalizzare risorse. Una iniziativa su cui la Puglia ha puntato molto è “Cantieri di progettazione”, che ha coinvolto 250 soggetti sul territorio, raccogliendo 150 proposte. L’obiettivo del programma è quello di rendere la progettazione realmente condivisa, mettendo insieme le eccellenze partenariali.

Le sfide per l’innovazione in sanità.

Dagli anni ’90 ad oggi il sistema sanitario è il comparto della Pubblica Amministrazione che ha subito maggiori cambiamenti, sia di carattere istituzionale che socio-sanitario. Per Lino del Favero sono cinque le sfide che l’SSN deve superare per introdurre quell’innovazione necessaria per una sanità competitiva: centralità del paziente, clinical governance, qualità delle prestazioni e sicurezza del paziente, valutazione dei servizi e misurazione dei risultati, riorganizzazione del sistema dell’offerta.

Risultati della XV legislatura e impegni dell’attuale legislatura per le liberalizzazioni

Nel suo intervento Gianfrancesco Vecchio propone una riflessione in tema di concorrenza e competitività nell’ottica della Strategia di Lisbona a partire dalla mappatura di quanto fatto nella scorsa legislatura. I temi sono quelli della semplificazione e delle liberalizzazioni, intese come elementi di spinta alla competitività. Tra gli impegni futuri vi è il recepimento della cd Direttiva.Leggi tutto

La cultura della concorrenza per lo sviluppo del Paese

Dalla cultura della concorrenza e dal modello sociale che ne deriva parte la conversazione tra Stefano Rolando e il Presidente dell’Autorità Antitrust Antonio Catricalà.

Leggi tutto

La cultura della concorrenza per lo sviluppo del Paese

Dalla cultura della concorrenza e dal modello sociale che ne deriva parte la conversazione tra Stefano Rolando e il Presidente dell’Autorità Antitrust Antonio Catricalà.

Leggi tutto