Cerca: Intervento, Economia, Atti FORUM PA 2007

Risultati 1 - 10 di 263

Risultati

Considerazioni degli esponenti delle Associazioni dei consumatori sulla liberalizzazione del mercato energetico

Le preoccupazioni dei rappresentati dei consumatori sul settore dell’energia riguardano il ritardo e l’impreparazione con cui il nostro Paese sta per giungere alla data del 1° luglio 2007. Il provvedimento del Governo, in vista della liberalizzazione del settore domestico, deve mantenere i poteri dell’Autorità, in modo che essa possa, per forza di legge, stabilire delle tariffe di riferimento obbligatorie per le imprese distributrici.Leggi tutto

Aspetti fiscali e contabili del leasing alla Pubblica Amministrazione

Gianluca De Candia parla degli aspetti fiscali del leasing alla Pubblica Amministrazione. Il leasing pubblico non forma oggetto di una disciplina specifica ai fini fiscali poiché non costituisce una ulteriore tipologia contrattuale, ma indica quella fattispecie in cui l’utilizzatore è la P.A., che se ne avvale per il perseguimento dei suoi obiettivi istituzionali; esistono, tuttavia, delle disposizioni ad hoc che stabiliscono che gli enti pubblici non sono soggetti imponibili IRES.Leggi tutto

Cultura del fare come fattore chiave nel processo di liberalizzazione nel mercato energetico

Nicoletta Rocchi sottolinea come, per avviare i cambiamenti e le infrastrutturazioni indispensabili anche e soprattutto nel settore energetico, sia necessario lavorare sulla cultura del fare da parte della politica e sul consenso consapevole dei cittadini. La Relatrice è ottimista e non condivide le critiche sulle posizioni dominanti che impedirebbero il processo di liberalizzazione. Senza dubbio esistono aziende municipalizzate molto forti, questo, tuttavia, non sempre comporta una mancanza di efficienza ed uno spreco di risorse.

Aspetti legati alla liberalizzazione del mercato energetico

Per Marco Stradiotto la data del 1° luglio 2007 è una data importantissima per la liberalizzazione del mercato energetico. Tale processo non è la semplice risposta alla Direttiva europea nr. 54/2003, ma è un’azione forte del Governo per rompere gli schemi attuali e tentare di avvicinare i fornitori di servizi ai consumatori. Per il Relatore, la percezione della forza e dell’utilità dell’Autorità per l’energia è sempre più forte all’esterno; questo è il segno che si sta lavorando nella direzione giusta a tutto vantaggio dei cittadini.Leggi tutto

Il processo di liberalizzazione del mercato energetico

Per Enzo Pontarollo il problemi e le criticità relative ai processi di liberalizzazione, di regolazione e di apertura dei mercati sono strutturali. Il percorso è stato quello di definire un quadro normativo liberalizzato relativo alle infrastrutture a rete, e di affidare poi alle autorità nazionali di settore (energia, telecomunicazioni, trasporti) il controllo e l’applicazione delle regole. Dal 1° luglio 2007 entrerà in vigore la liberalizzazione della domanda, ma questo non significa che tale processo sarà completo ovunque.Leggi tutto

L’evoluzione dell’utilizzo del leasing da parte della Pubblica Amministrazione

Renato Clarizia ricorda come il leasing pubblico sia una tipologia di locazione finanziaria tra le prime sperimentate in Italia. La stessa definizione di locazione finanziaria, contenuta nell’art. 17 della Legge 183/76, riguardava gli interventi straordinari nel Mezzogiorno, e sollevò un dibattito nel mondo pubblico, che cominciò ad interessarsi a questo fenomeno come possibilità nuova per le Amministrazioni.

Leggi tutto

Il Sistema di Monitoraggio dell’Agenzia delle Entrate

Marco Di Capua porta nel dibattito la testimonianza sul lavoro svolto dall’Agenzia delle Entrate in relazione al sistema di monitoraggio dei progetti informatici affidati a Sogei.Tale rapporto di full outsourcing presenta delle opportunità ma anche dei rischi. I vantaggi derivano dalla possibilità di creare una completa “sinergia operativa” informatizzando i processi di pianificazione, consuntivazione e rilevazione di stato avanzamento dei risultati e dei costi.

Leggi tutto

Le considerazioni del CNEL sul processo di liberalizzazione del mercato energetico

Renato Matteucci espone le considerazioni che il CNEL ha elaborato, nei documenti di osservazioni e proposte, sul tema della liberalizzazione del mercato energetico, richiamando il protocollo firmato con l’Autorità per l’energia volto ad individuare una sede istituzionale di confronto sull’evoluzione dei processi in atto. La prima considerazione riguarda il fatto che, in presenza di processi di liberalizzazione, il compito di controllo vada affidato ad una Autorità di regolazione di settore e non all’Antitrust.Leggi tutto

Il servizio Assilea di ricerca dei bandi di gara della PA in materia di leasing

Andrea Albensi racconta come, nel 2006, Assilea abbia sviluppato un servizio di ricerca dei bandi di gara della Pubblica Amministrazione in materia di leasing, locazione finanziaria, noleggio e renting.Leggi tutto

Criticità e ritardi del processo di liberalizzazione del mercato energetico

Per Raffaele Morese il processo di liberalizzazione del mercato energetico procede troppo lentamente perché imprese ed istituzioni possano essere pronti per l’appuntamento del 1° luglio 2007. Il rischio è che le posizioni dominanti acquistino ancora più potere, a scapito di aziende concorrenti e cittadini. Un regime transitorio è inevitabile per avere il tempo necessario ad individuare soluzioni stabili. Per il Relatore, è necessario prestare particolare attenzione per evitare l’aumento delle tariffe ed è opportuno salvaguardare la funzione dell’acquirente unico a garanzia di tutti.