Cerca: Intervento, Atti FORUM PA 2007, accesso al pubblico impiego

Risultati 31 - 40 di 51

Risultati

e-democracy al servizio del piano strategico metropolitano di Bari

Le politiche per incentivare il processo di riorganizzazione e innovazione della PA si stanno sviluppando con l’obiettivo di promuovere una società dell’informazione inclusiva. I progetti in atto per attivare la partecipazione dei cittadini contrastando il digital divide sono improntati al decentramento dei servizi, alla trasparenza delle PA e al libero accesso alle informazioni.Leggi tutto

Gli strumenti per l’esercizio della cittadinanza

L’informazione, i dati e la conoscenza costituiscono la materia prima della partecipazione. Su quest’assunto si incardinano i problemi dell’accesso, della disponibilità delle informazioni e della trasparenza per mezzo dei quali si rende possibile al cittadino partecipare e comprendere le scelte operate nel settore pubblico, esercitando così la cittadinanza. La società della conoscenza consente infatti approfondimento ed esercizio della cittadinanza e la conoscenza libera è il più importante diritto del ventunesimo secolo.

Semplicemente al servizio dei Cittadini

Poste Italiane da anni porta avanti dei progetti volti a rendere trasparente la complessità della propria organizzazione. Nell’ottica di e-democracy, per portare i servizi e rendere la vita più semplice ai cittadini la maggior parte del lavoro va fatta in termini di comunicazione. Il messaggio per la Pubblica Amministrazione e per le aziende è che Poste Italiane è in grado, grazie anche agli uffici dislocati sul territorio, di mediare il virtuale con il fisico, garantendo i servizi in un ottica multicanale e utilizzando le tecnologie per abilitare i servizi.

Sicurezza e biometria nella PA

Un grande impulso alla biometria, afferma Alessandro Alessandroni, è stato purtroppo dato dagli eventi dell’11/9, dalla necessità di contrastare il terrorismo e l’immigrazione illegale e aumentare la sicurezza delle frontiere. Cresce quindi l’esigenza di una maggiore gestione dell’autenticazione (stronger ID management) sia nel mondo digitale, sia nel mondo fisico.

Leggi tutto

Disponibilità e valorizzazione dei dati territoriali delle pubbliche amministrazioni

Elettra Cappadozzi ci parla delle risorse delle pubbliche amministrazioni relative ai dati territoriali.Leggi tutto

Il Codice dell’Amministrazione Digitale e la direttiva sull’interoperabilità dei dati

Con la direttiva adottata il 20 febbraio di quest’anno sull’interoperabilità dei dati delle pubbliche amministrazioni, il Ministero per l’Innovazione e le Riforme nella PA ha voluto dare attuazione al Codice dell’Amministrazione Digitale, sostiene Andrea Baldanza. L’obiettivo è giungere alla valorizzazione dei dati per consentire risparmi di spesa e la semplificazione dell’interazione tra amministrazioni e cittadini. Lo spunto si rinviene nell’art.Leggi tutto

Un sistema organizzato integrato per la semplificazione per il cittadino

Carlo Paolini nel suo intervento si sofferma su un concetto: come creare un sistema organizzato integrato per la semplificazione dei servizi per i cittadini. A differenza del passato, oggi l’obiettivo a cui deve tendere la Pubblica Amministrazione è la piena soddisfazione di un cittadino consumatore sempre più esigente a cui l’amministrazione deve rispondere con responsabilità. Secondo il Decreto Legge Delega il principio di sussidiarietà è utile per trovare il livello migliore per organizzare i servizi al cittadino.

Il ciclo di vita del software. Strumenti e procedure per migliorare la sicurezza

Il tema della sicurezza per Postecom è fondamentale, sostiene Roberto Ugolini, in quanto la società si occupa dello sviluppo di software e servizi, soprattutto online, per Poste Italiane e per il mercato. Postecom è quindi responsabile di quanto appare sul sito delle Poste, cui sono registrati circa 2 milioni e 300 mila utenti e, di questi, circa 600 mila sono correntisti Bancoposta che operano online. In un’ottica di miglioramento della sicurezza si colloca, appunto, il processo di sviluppo sicuro del codice (SDLC).

Enti Locali e cittadini

Nel disegno di legge delega per la costituzione della Carta delle Autonomie è racchiuso un aspetto importante: l’apertura di un percorso nuovo rispetto agli anni passati. Oggi si assiste ad un rapporto più maturo tra cittadino ed ente locale e più propriamente tra cittadino e PA. Liborio Iudice llo nel suo intervento affronta vari argomenti legati alla semplificazione, all’associazionismo e aggregazione dei Comuni più piccoli per uno scambio di competenze ed esperienze, il cittadino al centro del sistema ecc….

Dalla condivisione di pratiche alla condivisione di significati: il ruolo della comunita' scientifica

L’ontologia può essere un modo di affrontare due problemi chiave, ovvero accedere ai dati in base al contenuto (semantic matching) e integrare i dati in base al contenuto (semantic integration). Il termine infatti, spiega Nicola Guarino, nella tradizione filosofica indica il contenuto in quanto tale, l’essere in quanto essere. L’ontologia si concentra quindi sui contenuti, non sulle rappresentazioni e, contrariamente a quanto si pensi nella comunità scientifica, essa non è un formato di dati condiviso, ma serve a chiarire il significato inteso dei termini di una applicazione informatica.