Cerca: Intervento, Riforma PA, Accountability, accessibilità

4 risultati

Risultati

Migliorare l'accessibilità dei siti internet della PA per l'inclusione dei cittadini con disabilità: le richieste di FISH al Ministro Brunetta

FISH, con le proprie associazioni che raccolgono persone con disabilità, ha aderito al progetto Linea Amica perché ha compreso come l'operazione non sia soltanto di facciata per acquisire consenso da parte dell'opinione pubblica. Al contrario, il cambiamento di mentalità è reale e l'iniziativa finalmente si muove verso l'attuazione dell'Art. 3 della Costituzione per il quale è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli alla partecipazione alla vita pubblica del Paese.Leggi tutto

Il CRM nella rete camerale: la piattaforma integrata ed i risultati conseguiti

Il progetto di CRM del sistema camerale è partito nel 2003, afferma Paolo Bulleri, ed era rivolto ad una particolare fetta di cittadini, ovvero gli imprenditori, dei quali le camere di commercio sono la rappresentanza sul territorio. Obiettivo principale del progetto di CRM era aumentare il rapporto positivo e il contatto tra le imprese e la camera di rappresentanza, fornendo assistenza, informazioni utili, su più canali e con un costo minore.

Leggi tutto

Due esperienze per promuovere il dialogo tra cittadini e PA

Sebastiano Bagnara presenta due progetti volti a favorire il rapporto del cittadino con la Pubblica Amministrazione. Il primo riguarda il coordinamento del gruppo di lavoro che ha steso il regolamento per l’accessibilità dei siti, prendendo in considerazione sia l’accessibilità di carattere tecnico, sia quella di carattere soggettivo. Il secondo progetto è legato ad una iniziativa che dura da parecchi anni, ovvero il Customer Management Forum, in cui si confrontano le esperienze dei call center o contact center sia pubblici sia privati.

La trasparenza nella PA

Interviene in materia di servizi e accessibilità dei portali della Pubblica amministrazione, soffermandosi sull’aspetto del grado di trasparenza che necessariamente ciascuna Amministrazione dovrà realizzare nei confronti dei cittadini. Infatti, nel processo volto a perseguire la interoperabilità dei sistemi, non va dimenticato che ciò che tutte le Pubbliche Amministrazioni stanno già facendo per realizzare politiche di cooperazione applicativa, viene e deve essere fatto con lo scopo finale di migliorare i servizi offerti ai cittadini.