Cerca: Intervento, Energia e ambiente, Qualità della vita, Atti FORUM PA 2010

Risultati 21 - 30 di 50

Risultati

Il ruolo dei social network per la consapevolezza dell'impatto ambientale dell'ICT

Lorenzo Benussi focalizza alcuni trend di evoluzione della rete – quelli che portano ormai a parlare di Web2 piuttosto che dell’ormai superato Web 2.0 – per poi andare a toccare i temi del Cloud Computing  e dell’ecologia partecipativa. Il concetto di fondo è che le ICT possono istillare intelligenza nei meccanismi e nei modelli di produzione dell’energia favorendo anche – attraverso i Social Network – l’utilizzo di strumenti per la comparazione delle condotte virtuose dei cittadini, delle aziende e delle Pubbliche Amministrazioni in un complessivo approccio bottom-up.

L’impatto energetico dell’ICT in chiave cloud computing.

I datacenter e tutto l' Ict in genere, consumano molta energia e contribuiscono alle emissioni di CO2”. Negli ultimi anni la gestione energetica delle infrastrutture informatiche è migliorata notevolmente, con riduzioni dei consumi che non si osservano in nessun altro settore industriale.

Leggi tutto

Il GPP nel programma di razionalizzazione degli acquisti della PA

Dal 2000 il MEF conduce un Programma di Razionalizzazione degli Acquisti finalizzato all’ottimizzazione degli approvvigionamenti pubblici. Francesco Paolo Schiavo illustra come – attraverso specifiche convenzioni con CONSIP e parametrazioni verdi del Mercato Elettronico della PA – l’esperienza maturata dal MEF nella conduzione del Programma venga messa a disposizione del Comitato di Gestione del Piano Nazionale PGG e come si integrino i rispettivi interventi ambientali (Requisiti di Preferibilità Ambientale e Criteri Ambientali Minimi).

Presentazione dello stato dell’arte del Piano nazionale sugli acquisti verdi

Il Green Public Procurement (acquisti verdi della Pubblica amministrazione) conosciuto con la sigla GPP è  un importante strumento a disposizione della Pubblica Amministrazione per razionalizzare e ridurre la spesa pubblica e per ridurre gli impatti ambientali. Il GPP, inoltre, può diventare un volano straordinario per trasformare il sistema produttivo italiano, favorendo piccole, medie e grandi imprese disposte ad investire sulla sostenibilità ambientale.

Leggi tutto

Intervento al convegno "La sostenibilità ambientale in una pubblica amministrazione virtuosa"

Il Green Public Procurement (acquisti verdi della Pubblica amministrazione) conosciuto con la sigla GPP è  un importante strumento a disposizione della Pubblica Amministrazione per razionalizzare e ridurre la spesa pubblica e per ridurre gli impatti ambientali. Il GPP, inoltre, può diventare un volano straordinario per trasformare il sistema produttivo italiano, favorendo piccole, medie e grandi imprese disposte ad investire sulla sostenibilità ambientale.

Leggi tutto

Intervento al convegno "La sostenibilità ambientale in una pubblica amministrazione virtuosa"

Il Green Public Procurement (acquisti verdi della Pubblica amministrazione) conosciuto con la sigla GPP è  un importante strumento a disposizione della Pubblica Amministrazione per razionalizzare e ridurre la spesa pubblica e per ridurre gli impatti ambientali. Il GPP, inoltre, può diventare un volano straordinario per trasformare il sistema produttivo italiano, favorendo piccole, medie e grandi imprese disposte ad investire sulla sostenibilità ambientale.

Leggi tutto

I criteri ambientali nelle gare della PA lombarda

La Centrale Acquisti della Regione Lombardia - nata con legge regionale del 2007 - da un lato si configura come Centrale di Committenza, mentre dall’altro promuove sul territorio una piattaforma di e-procurement. Andrea Martino illustra come la Centrale lavori a stretto contatto con gli stakeholder istituzionali e con tutte le Associazioni che raggruppano gli enti acquirenti in modo da aiutare il processo di sviluppo del GPP creando sinergia tra la domanda e l’offerta.

Leggi tutto

Intervento al convegno "La sostenibilità ambientale in una pubblica amministrazione virtuosa"

Il Green Public Procurement (acquisti verdi della Pubblica amministrazione) conosciuto con la sigla GPP è  un importante strumento a disposizione della Pubblica Amministrazione per razionalizzare e ridurre la spesa pubblica e per ridurre gli impatti ambientali. Il GPP, inoltre, può diventare un volano straordinario per trasformare il sistema produttivo italiano, favorendo piccole, medie e grandi imprese disposte ad investire sulla sostenibilità ambientale.

Leggi tutto

L’impegno della CONSIP per lo sviluppo sostenibile

 

Danilo Broggi spiega come attraverso le Convenzioni, le gare e il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione CONSIP introduca criteri verdi anche come strumento di politica industriale per stimolare una domanda pubblica che porti le imprese ad investire su quell’innovazione green, che può rappresentare – soprattutto per le PMI – un fattore di competitività importante. Dal lato della PA, continua Broggi, la sostenibilità rappresenta un elemento sostanziale per portare a casa i risparmi che si impongono all’interno dei bilanci pubblici. 

Intervento al convegno "La sostenibilità ambientale in una pubblica amministrazione virtuosa"

Il Green Public Procurement (acquisti verdi della Pubblica amministrazione) conosciuto con la sigla GPP è  un importante strumento a disposizione della Pubblica Amministrazione per razionalizzare e ridurre la spesa pubblica e per ridurre gli impatti ambientali. Il GPP, inoltre, può diventare un volano straordinario per trasformare il sistema produttivo italiano, favorendo piccole, medie e grandi imprese disposte ad investire sulla sostenibilità ambientale.

Leggi tutto