Cerca: Intervento, global service

Risultati 21 - 30 di 37

Risultati

Practice 5: Patrimoni socio-sanitari & Open Facility Management

Fulvio Franza descrive l’esperienza di global service dell’Azienda per i Servizi Sanitari N°1 di Trieste, introdotta nel 2002 per risolvere alcune criticità presenti nelle precedenti tipologie di gestione: diseconomie di scala, alto tasso di burocratizzazione, difficoltà di programmazione e gestione di piccoli appalti. L’affidamento in Global Service ha permesso di concentrare le risorse sulle attività strategiche dell’ASS1, di ottimizzare la gestione dei servizi integrando appalti distinti e di ridurre le procedure e gli oneri derivanti dalla selezione e dal controllo di più imprese.Leggi tutto

Practice 6: Patrimoni uffici & Convenzioni nazionali Facility Management

Marco Gasparri presenta la Convenzione Consip per i servizi no core agli immobili della Pubblica Amministrazione. La Convenzione Consip Facility Management Uffici, che sostituisce la precedente Convenzione“Global Service Uffici”, ha come obiettivo quello di soddisfare in modo completo e personalizzato le esigenze delle Amministrazioni con la logica della “gestione integrata” dei servizi agli immobili.Leggi tutto

I patrimoni immobiliari, urbani e territoriali degli Enti Pubblici: una "nuova" risorsa da conoscere, gestire, valorizzare

Silvano Curcio presenta il 2° Forum Nazionale “Patrimoni Immobiliari, Urbani, Territoriali Pubblici”, spiegando le motivazioni e gli obiettivi dell’iniziativa svolta in collaborazione con Forum PA. Il filo conduttore degli interventi che si susseguiranno durante l’incontro è il tema della riprogettazione della governance del patrimonio pubblico, in un contesto di scarsità strutturale di risorse delle Amministrazioni.Leggi tutto

Practice 7: Patrimoni urbani & City Global Service

Alfeo Brognara, nell’illustrare l’esperienza del City Global Service adottato dal Comune di Bologna, racconta come si è cercato di costruire un percorso di gestione dei servizi organico con l’organizzazione pubblica, sinergico con le aziende private e in grado di offrire all’amministrazione il grado di operatività che il governo di una città richiede. Il servizio, nato sull’esperienza dei precedenti appalti di servizio succedutisi dal 1995 al 2002, è incentrato sulle diverse fasi di coordinamento, pianificazione, esecuzione delle attività, e sulla verifica e diffusione dei risultati.Leggi tutto

Strumenti e standard di monitoraggio attività in concessione

Fabiana Serrecchia affronta la questione relativa ai servizi offerti dagli assuntori di Global Service indicando gli obiettivi e i sistemi di monitoraggio delle attività affidate da Centostazioni a Terzi. I controlli delle 103 stazioni, suddivise in lotti, sono affidati ad un Gruppo di Verifica che ha il compito di effettuare monitoraggi sull’esecuzione dei servizi e sulla qualità. Nel caso in cui la valutazione abbia esito negativo Centostazioni procede alla quantificazione delle penali (ammonizione e penalizzazione).

Il contributo di Forum PA al Primo Forum Nazionale sui patrimoni immobiliari e urbani pubblici

Carlo Mochi Sismondi sottolinea come il Primo Forum Nazionale sui patrimoni immobiliari e urbani pubblici sia un’importante novità, che Forum PA intende seguire ed accompagnare nel futuro. Il tenore e la qualità degli interventi hanno confermato che l’intuizione era corretta; l’auspicio per il prossimo anno è quello di valorizzare e di pubblicizzare maggiormente il premio, lanciando un call per far emergere le best practice e le buone esperienze delle Pubbliche Amministrazioni in questo settore.

I piccoli Comuni e la gestione del patrimonio immobiliare pubblico in Global Service

Per Arturo Manera il discorso sulla gestione del patrimonio immobiliare dei piccoli Comuni assume dei contorni del tutto particolari.Leggi tutto

La valutazione dell’esperienza di Global Service del Comune di Bologna

Il Comune di Bologna ha un’esperienza consolidata per quanto riguarda il global service del verde pubblico ed il controllo dell’efficacia e dell’efficienza delle aziende alle quali viene affidata la gestione. Enzo Scudellari prova ad identificare i limiti di tale esperienza ed il perché, ad un certo punto, il Comune abbia deciso di affidarsi nuovamente ad un appalto separato. Per il Relatore, il filo che attraversa tutto il convegno è il tema della conoscenza dell’entità e della qualità dei beni pubblici.

Il Facility Management per la gestione del patrimonio immobiliare e urbano del Comune di NapoliNapoli

Per Fernando Balzamo, l’esperienza portata avanti in questi anni da Napoli Servizi ha soddisfatto due esigenze diverse tra loro. Da un lato l’esigenza sociale del Comune di collocare i lavoratori socialmente utili, dall’altro la risposta in maniera professionale ad una richiesta di servizi in global service. L’attività dell’Azienda si svolge sull’intero territorio cittadino e riguarda un complesso di sedi e servizi differenti tra loro per uso e tipologia. I compiti primari sono il miglioramento delle prestazioni in base a criteri di efficacia ed efficienza.

Il Global Service per la gestione, la manutenzione ed il monitoraggio del patrimonio stradale del Comune di Pisa

Gilda Greco racconta come l’esigenza di un appalto pluriennale di manutenzione stradale sia nata all’interno degli uffici tecnici del Comune di Pisa. Nel marzo 2004 è stato pubblicato il bando di gara e nel mese di agosto l’appalto è stato assegnato con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Nel 2006 l’Amministrazione ha ceduto la gestione del contratto di global service a Pisa Mobilità, società in house istituita per la gestione degli interventi e dei servizi inerenti la mobilità.Leggi tutto