Cerca: Intervento, liberalizzazioni

Risultati 1 - 10 di 32

Risultati

I servizi innovativi per rimettere in corsa lo sviluppo

All’interno di Confindustria – dice Alberto Tripi – si è deciso di dare sempre più importanza alla componente dei servizi innovativi e tecnologici perché ci si è resi conto di come questi possano essere il motore dello sviluppo del Paese. L’Assemblea del settore ha elaborato una Tabella di Corsa in cui individua i dieci punti prioritari su cui intervenire e un Cronometro dello Sviluppo in grado di misurare l’evoluzione del processo; nel suo intervento Tripi sviluppa gli argomenti su cui verte la prima e approfondisce il funzionamento del secondo.

Liberalizzazioni e semplificazioni, una risposta per migliorare la competitività di PA e imprese

Rappresentando un mercato che assorbe il 2% del PIL, Fabrizio Bianchi sottolinea il ruolo chiave dell’innovazione tecnologica per la crescita di competitività, trattandosi di un settore trasversale alla stessa PA. Chiede pertanto un investimento maggiore sul lato informatico e delle Telecomunicazioni da parte della PA, affermando sulla base dei dati che la domanda pubblica di informatica non è elemento trainante di innovazione. Una delle questioni aperte è il crescente ricorso a società in-house da parte della PA, elemento distorsivo del mercato IT.

Leggi tutto

Concorrenza e semplificazione per l'efficienza, la competitività e l'equità del sistema

Liberalizzazioni e semplificazioni si situano nel solco degli strumenti individuati dalla Strategia di Lisbona per la crescita e la competitività dell’UE. Il Ministero dello Sviluppo Economico intende utilizzare queste due leve per una società più dinamica e un mercato più efficiente, più competitivo e più equo. Per far questo - spiega Antonio Lirosi - il Ministero è riuscito a dotarsi di un’organizzazione che focalizza e orienta mission e strutture verso politiche fattoriali trasversali.

Risultati della XV legislatura e impegni dell’attuale legislatura per le liberalizzazioni

Nel suo intervento Gianfrancesco Vecchio propone una riflessione in tema di concorrenza e competitività nell’ottica della Strategia di Lisbona a partire dalla mappatura di quanto fatto nella scorsa legislatura. I temi sono quelli della semplificazione e delle liberalizzazioni, intese come elementi di spinta alla competitività. Tra gli impegni futuri vi è il recepimento della cd Direttiva.Leggi tutto

Liberalizzazioni e vantaggi per il cittadino

Paolo Saba propone un excursus sul processo di liberalizzazioni in Italia, ponendo l’accento sul nuovo ruolo dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato e sulle indicazioni in materia dell’Unione Europea. Il nuovo approccio, orientato al beneficio finale per il cittadino, si rispecchia nei cambiamenti alla stessa struttura organizzativa dell’Autorità, anche se Saba rileva un approccio italiano sostanzialmente minimalista e insufficiente alla tematica delle liberalizzazioni.

Leggi tutto

La cultura della concorrenza per lo sviluppo del Paese

Dalla cultura della concorrenza e dal modello sociale che ne deriva parte la conversazione tra Stefano Rolando e il Presidente dell’Autorità Antitrust Antonio Catricalà.

Leggi tutto

La cultura della concorrenza per lo sviluppo del Paese

Dalla cultura della concorrenza e dal modello sociale che ne deriva parte la conversazione tra Stefano Rolando e il Presidente dell’Autorità Antitrust Antonio Catricalà.

Leggi tutto

Conclusioni del convegno sul tema della tutela del cittadino nel mercato energetico liberalizzato

Alessandro Ortis elabora le conclusioni del convegno sul tema della tutela del cittadino nel mercato energetico liberalizzato, sottolineando come l’incontro abbia dimostrato l’importanza del processo continuo di consultazione tra le parti. I contributi, molto puntuali e precisi, hanno fatto emergere criticità, che devono servire a far progredire il dibattito, ed apprezzamenti sul processo di liberalizzazione in atto, che devono servire da incoraggiamento.Leggi tutto

Aspetti critici del processo di liberalizzazione del mercato dell’energia

Sergio Rizzo modera e coordina la tavola rotonda sul tema della liberalizzazione del mercato dell’energia. In particolare, il Relatore sottolinea come, nonostante il 1° luglio 2007 segni la data di tale liberalizzazione, ancora manchino alcuni elementi che rappresentano i presupposti ed il naturale completamento del processo. L’accento viene posto sugli aspetti che limitano la reale concorrenza a svantaggio dei cittadini consumatori.Leggi tutto

Considerazioni degli esponenti delle Associazioni dei consumatori sulla liberalizzazione del mercato energetico

Le preoccupazioni dei rappresentati dei consumatori sul settore dell’energia riguardano il ritardo e l’impreparazione con cui il nostro Paese sta per giungere alla data del 1° luglio 2007. Il provvedimento del Governo, in vista della liberalizzazione del settore domestico, deve mantenere i poteri dell’Autorità, in modo che essa possa, per forza di legge, stabilire delle tariffe di riferimento obbligatorie per le imprese distributrici.Leggi tutto