Cerca: Intervento, Altro

Risultati 51 - 60 di 316

Risultati

Il percorso di cambiamento del distretto socio sanitario dell’Azienda Sanitaria n°7 di Catanzaro

Il percorso di innovazione e di ricerca della qualità attraverso una rimodulazione organizzativa, sostiene Rocca, parte nel 2003, ma subisce una spinta significativa nel 2006 attraverso l’utilizzo della formazione e, con la partnership dell’azienda USL di Reggio Emilia, l’applicazione di un metodo organizzativo per processi. Si è passati, quindi, da una cultura dell’agire per competenze incentrata sull’autoreferenzialità, ad una cultura dell’agire per processi, dove il cittadino riveste un ruolo centrale.

Il progetto delle Città Metropolitane all’interno della riforma delle Autonomie Locali

Francesco Frettoni sottolinea come il tema della Città Metropolitane, pur essendo presente nel nostro ordinamento da oltre 15 anni, non si è mai realizzato con atti amministrativi e legislativi. Il quadro attuale si mostra più favorevole in tal senso, grazie alle modifiche del Titolo V della Costituzione e grazie alla decisione del Governo di rilanciare il progetto delle Città Metropolitane con il disegno di legge di riforma organica delle Autonomie Locali.Leggi tutto

Il modello di Formazione

Il primo breve intervento di Walter Gatti è incentrato sull’utilità della formazione e dell’e-learning nella TV Digitale e sul senso del T-Learning nei processi formativi universitari. Walter Gatti, nel secondo intervento, presenta la K Communication e la sua attività e i progetti realizzati di T- Learning con particolare attenzione agli aspetti formativi sulla piattaforma del Digitale Terrestre e all’elemento di interattività che trasforma l’utente da passivo ad attivo.

La Polizia delle comunicazioni

I crimini informatici emergenti negli ultimi anni sono essenzialmente di natura economica e terroristica e tesi principalmente ad impadronirsi del patrimonio informatico di istituzioni ed aziende; da ciò è derivato l’ampliarsi delle zone di intervento della Polizia informatica.Leggi tutto

L’apporto dell’aeronautica militare alla gestione di crisi in campo sanitario

Farrace indica quali sono gli strumenti messi a disposizione dall’Aeronautica Militare per effettuare operazioni di trasferimento sanitario di pazienti critici o in immediato pericolo di vita nell’ottica della gestione di situazioni critiche relative a connazionali all’estero. Il Direttore specifica quali sono le caratteristiche e le potenzialità del Reparto di Infermeria dimensionata dell’aeroporto di Pratica di Mare sotto il profilo del personale, altamente specializzato, dei velivoli in dotazione e della strumentazione sanitaria.

Innovazione, cultura e sviluppo

Giovanni Nistri presenta l’attività del Nucleo del Corpo dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale e artistico in Italia e all’estero. L’istituzione del nucleo risale al 1969, un anno prima che l’UNESCO, con la convenzione di Parigi del 1970, raccomandasse a tutti gli Stati membri di dotarsi di un adeguato sistema di sorveglianza e tutela. Gli obiettivi del Nucleo sono molteplici: recupero dei beni sottratti, controllo e monitoraggio dei siti archeologici, controllo delle attività commerciali, dei cataloghi delle case d’asta e dei siti internet, tutela del paesaggio. Leggi tutto

La qualità dell’informazione sul tema dell’immigrazione

Per Corrado Giustiniani, esiste un problema di qualità dell’informazione sul tema dell’immigrazione, e questo si lega alla difficoltà di parlare di cittadinanza degli immigrati a causa dei toni esasperati del mondo politico. Le contraddizioni riguardano, ad esempio, la legge Bossi-Fini che appare come legge securitaria ma non lo è affatto, come dimostra l’inapplicabilità delle modalità di espulsione.Leggi tutto

Futuro@lfemminile: il contributo della tecnologia per qualità della vita delle donne nel mondo del lavoro

Roberta Cocco testimonia come la presenza femminile nelle aziende sia molto consistente anche se conferma che quando si sale verso il vertice la percentuale diminuisce. Sostiene l’impegno di Microsoft ad invertire questa tendenza anche attraverso il progetto “futuro@lfemmin ile”: un insieme di strumenti attraverso cui si cerca di capire come la tecnologia possa aiutare le donne nell’ingresso e nella vita nel mondo del lavoro.

Leggi tutto

Lo scenario delle politiche di inclusione sociale

Gennaro Schettino, introducendo il convegno “Nuovi cittadini, nuovi diritti: strategie per l’Inclusione sociale a livello nazionale e locale”, ribadisce l’importanza dell’incontro, soprattutto per la presenza del Ministro Paolo Ferrero il cui Dicastero ha condotto in questi mesi importanti battaglie sull’inclusione sociale, in un contesto in cui le azioni e gli indirizzi di politica economica del Governo sono spesso andate in direzione contraria.

La comunicazione multimediale della Regione Abruzzo: web tv e servizi su tv digitale terrestre

Katia Scolta racconta i progetti presenti e futuri della Regione Abruzzo relativamente all’utilizzo del Digitale Terrestre e della Web TV. In particolare nel primo caso grande rilievo viene dato alla collaborazione tra la Regione e l’Università Telematica “Leonardo da Vinci” per la veicolazione di contenuti su supporti differenti rispetto al web. La Scolta presenta l’attività dell’ufficio stampa e alcuni progetti (web tv, rete PA ecc…).