Cerca: Intervento, PA amica, Atti FORUM PA 2010

Risultati 1 - 10 di 62

Risultati

Giovani Ciceroni alla scoperta di Cento – Presentazione film “Una giornata strana”

Il progetto Giovani Ciceroni alla scoperta di Cento – Presentazione film “Una giornata strana”, realizzato dal Comune di Cento, è nato dalla volontà di fare qualche cosa di coinvolgente e utile per la città di Cento e dei suoi cittadini. Leonardo Busi - sistemi informativi Comune di Cento - racconta come è stato realizzato il lungometraggio “Una giornata strana”.

Progetto “trasporto facile”

Creare una rete speciale di trasporto, finalizzata a ridurre le difficoltà  quotidiane legate a situazioni di handicap, di non autosufficienza e di isolamento presenti tra la popolazione minore, adulta e anziana, che metta a disposizione mezzi adeguati al trasporto di persone non autosufficienti, in grado di assicurare spostamenti agevoli per raggiungere luoghi di cura, di riabilitazione, centri sanitari, ma anche luoghi di integrazione, di socializzazione presenti sul territorio ( Teatro, Biblioteche, Pinacoteche, Centri culturali, luoghi di ristorazione,soggi

Leggi tutto

La tassazione ai fini ICI delle aree edificabili: l’esperienza del Comune di Cervia

La tassazione delle aree fabbricabili ai fini ICI costituisce da sempre uno degli ambiti applicativi più complessi e particolari dell’Imposta Comunale sugli Immobili e conseguentemente potenzialmente più esposti all’alea del contenzioso.

      In questa consapevolezza, senza pretesa o presunzione alcuna, si inserisce l’esperienza regolamentare, concertata e partecipata, del Comune di Cervia.

La disciplina dell’attività amministrativa dello Stato, delle Regioni e dei Comuni: i profili ancora problematici

Quali norme della legge n. 214 del 1990 si applicano alle Regioni? Dopo la riforma costituzionale dle 2001 non è stato agevole rispondere a questa domanda. Il mutamento di prospettiva nei rapporti stato - regioni ha confuso i piani delle competenze e il legislatore statale è dovuto intervenire per mettere chiarezza. Ci ha provato nel 2005 modificando una prima volta l’art. 29 della legge n. 241. Si è trattato di un intervento “pasticciato”, che ha richiesto una seconda modifica ad opera della legge n. 69 del 2009. Si tratta di un intervento che è riuscito a far chiarezza?

L'attuazione dei termini procedimentali: modifica dell'articolo 2 della L.241/90

Andrea Tardiola parla dell'attuazione dell'art.7, cioè la modifica dell'art. 2 della L.241/90. L'articolo in questione deve essere uno strumento utile per dare una maggiore certezza sui tempi e sui termini di attuazione del procedimento. Tale strumento ha avuto un impatto effettivo molto limitato in quanto i regolamenti vanno attualizzati poichè non raccontano il modo in cui le amministrazioni lavorano oggi.

La  L.69 del 2009 riscrive e modifica l'art.2 e la novità più importante è che si pone un tetto assoluto alla durata del procedimento.

Introduzione al convegno "La L.241/90 a venti anni dall'approvazione"

Roberto Garofoli introduce e modera l'incontro sulla L.241/90 che prevede un bilancio a 20 anni dall'approvazione.

La 241 è stata una legge rivoluzionaria ed innovativa, essa ha introdotto regole comportamentali e procedimentali importanti riguardo la trasparenza  e l'accesso ma i giuristi si sono posti molte domande in oridine all'importanza di tali regole e alle conseguenze dell'inosservanza delle stesse.

Molti dei quesiti legati alla 241 restano temi caldi della giurisprudenza.

L’accesso ai documenti amministrativi: l’evoluzione della disciplina e i casi ancora dibattuti

Carlo Malinconico Castriota Scanderbeg fa un bilancio sulla Legge 241 relativa alle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi partendo dai suoi albori, dai dubbi e dai problemi cui nel corso degli anni si è data una risposta.

Leggi tutto

Riforma degli sportelli unici e introduzione dell'Agenzia delle imprese

Giulio Baglione parla della riforma degli sportelli unici e dell'introduzione dell'Agenzia delle imprese. La prima novità è che gli sportelli unici potranno essere gestiti non più soltanto dai comuni ma dalle camere di commercio qualora i comuni non ne fossero in grado.

L'Agenzia delle imprese sarà invece una struttura privata costituita da soggetti che sostituiranno o affiancheranno la P.A. nella gestione di alcuni procedimenti. Vi sarà dunque una possibilità di scelta per il cittadino-cliente per ottemperare ad una pratica amministrativa.

Semplificare ascoltando: il ruolo della consultazione telematica

Laura Menicucci illustra i risultati ottenuti nei primi sei mesi di attività dell'iniziativa di consultazione telematica "Burocrazia diamoci un taglio", uno strumento a supporto delle politiche di semplificazione che offre ai governatori la possibilità di coinvolgere i cittadini e le imprese nella messa a punto dei programmi di riduzione degli oneri amministrativi che costituiscono  uno dei punti cardine delle politiche di semplificazione.

I temi principali emersi in questi primi mesi di attività sono riconducibili a tre macroaree correlate:

Leggi tutto

Cicli al tramonto e nuove albe: Società e Stato, quale rappresentazione?

Negli ultimi trent'anni la società ha consumato due grandi cicli di messaggio e sta consumando il terzo. Il primo grande ciclo, che corrisponde al primo ciclo di costruzione della nazione, è stata la cultura risorgimentale; il secondo, iniziato subito dopo la guerra e finito qualche anno fa, è il ciclo della cultura del riformismo, del trasformare la società attraverso le riforme. Infine il terzo ciclo è stato la suggettività ad ogni costo: vince il soggetto singolo e non la dimensione collettiva, vince la libertà di essere se stessi.

Leggi tutto