Cerca: Intervento, Città e territorio, Atti FORUM PA 2010

Risultati 1 - 10 di 88

Risultati

Musei in rete 2009

Leonardo Busi - Sistemi Informatici del Comune di Cento- riporta le motivazioni, le strategie e le fasi che hanno permesso al Comune di Cento di realizzare un sito web per dare visibilità al proprio patrimonio culturale e artistico

Ciclo conferenze “La Polizia Municipale incontra il cittadino” – “Lo Stalking; L’uso e l’abuso di alcol e droga nei giovani” - “Il Bullismo”

Il progetto “La Polizia Municipale incontra il cittadino”, promosso dal Comune di Cento, prevede degli incontri tenuti dal personale della Polizia Municipale volti a ridurre la distanza esistente tra il cittadino e la Polizia Municipale al fine di trasformare un rapporto spesso conflittuale in fattiva collaborazione.

Il progetto è strutturato su cicli di conferenze dalle tematiche specifiche:

  • Stalking;
  • Uso/abuso di droghe e conseguenze sulla guida;
  • Bullismo.

Progetto M.U.S.A. a Palermo: verso un nuovo modello di sviluppo regionale

Mario Parlavecchio spiega  come la Regione Sicilia insieme al Comune di Palermo abbia ideato e messo in piedi il progetto MUSA. “La genesi del progetto -  spiega – risiede nell'urgenza che la questione ambientale ha per la Regione Siciliana e per il suo sviluppo”. “La Regione Siciliana – rivendica con orgoglio  - ha ad una serie di azioni in corso e altre in programma volte a disegnare un nuovo modello di sviluppo regionale in cui l’ambiente sia al centro”.

Il co-finanziamento e i servizi del Ministero dell'ambiente per gli enti locali

Giovanna Rossi  presenta l’approccio e l’impegno del Ministero dell’Ambiente nelle strategie di co-finanziamento ai progetti delle autonomie locali. “Il punto centrale – spiega – è la conoscenza della realtà, da cui partire per disegnare iniziative e stabilire linee di azione congrue” . “Per questo – continua - i sistemi informativi, come quello messo in piedi da MUSA, sono utilissimi sia per gli enti locali sia il Ministero.”

Le politiche sociali: l’esperienza Palermitana

Si parte dal dato oggettivo che le città meridionali ma non solo, sono sottoposte a gravi difficoltà economiche e il problema dei minori rischia di essere dimenticato per vari motivi. Il primo è perché i tessuti sociali complessi acuiscono le problematiche, altro motivo è che il mondo del privato sociale vive con difficoltà la gestione operativa di questo settore e rischia di creare un meccanismo, che alla lunga porta a problemi enormi.

Leggi tutto

"M.U.S.A. - Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale": intervento di apertura

Nicola Di Tullio introduce il convegno , annunciando che, a termine dalla sperimentazione, il  progetto MUSA – Mobilità Urbana e Sostenibilità Ambientale è attualmente reso disponibile all’interso territorio nazionale.  Presentando il progetto, sottolinea come la de –materializzazione del bollino blu  non sia l’unica innovazione introdotta. “Il valore aggiunto di MUSA  - spiega – sta nel coniugare l’innovazione tecnologica con un forte impegno in materia di tutela ambientale.”

La Cooperativa Sociale Orizzonte e il “Progetto Girasole”

Viene di seguito data la testimonianza dell’esperienza della Cooperativa Orizzonte che opera a Napoli con 2 comunità, una per donne con figli e una per donne maltrattate. L’educativa e le comunità residenziali non sono due progetti in antitesi, anzi sono un sistema di offerta dei servizi sociali.

Leggi tutto

La sperimentazione del Progetto M.U.S.A. a Palermo. Il punto dell'energy manager

Antonio Mazzon spiega come il sistema MUSA si innesta nella gestione quotidiana della città di Palermo.  Ricordando come l’amministrazione comunale di Palermo non sia nuova alle innovazioni in materia di politica ambientale, propone un excursus delle sperimentazioni adottate dagli anni ’90 ad oggi. “Siamo pronti – afferma – a dimostrare la bontà del progetto MUSA alle altre città italiane.”

Le politiche sociali sono un problema di cultura

Rimane aperto sulla vicenda dell’infanzia non un problema politico ma un problema culturale da affrontare. L’esperienza di Napoli è interessante e può diventare una mappa di lavoro da seguire. Occorre mutare i processi educativi in funzione dei cambiamenti sociali, che si riflettono anche sulle nuove generazioni. Il problema che rimane molto forte è incentrato su questa battaglia culturale, non basta più solo l’apporto economico che deve provenire dall’istituzione.

Leggi tutto

Modello di previsione e controllo per un sistema di trasporto urbano sostenibile fondato sulla banca dati M.U.S.A.

“In Italia ogni giorno muoiono 10 persone per smog”.  Sottolineando l’urgenza di politiche che assicurino la qualità dell’aria,Giorgio Beccali sostiene che c’è bisogno di ricorrere a modelli intelligenti che mettano in condizione di gestire in maniera intelligente il problema.  Da questa esigenza nasce il lavoro di modellizzazione, elaborato a partire da MUSA, che presenta  nel suo intervento.

Leggi tutto