Cerca: Intervento, comunicazione

Risultati 1 - 10 di 117

Risultati

Come cambia l’ufficio stampa nell’era del web 2.0

Le nuove tecnologie della comunicazione hanno modificato profondamente il contesto in cui l’ufficio stampa si trova ad operare. I nuovi pubblici si affiancano a quelli tradizionali, gli strumenti digitali si aggiungono all’”antico armamentario” della comunicazione. Per la pubblica amministrazione la presenza sui social network può rivelarsi un straordinaria opportunità di dialogo con i cittadini. Le possibili strategie per una presenza “social”: dal presidio della rete al semplice ascolto.

Leggi tutto

Social Business & Collaboration: nuove opportunità, nuove soluzioni

Social, Communication, Collaboration: il software IBM abilita le nuove forme di collaborazione che rendono l'organizzazione più efficiente attraverso un'architettura aperta e multipiattaforma. Il tutto attraverso un unico punto di accesso integrato e personalizzato per applicazioni, informazioni e strumenti di collaborazione.

Dematerializzare e rendere più efficienti i processi della P.A. La gestione della Rassegna Stampa Multimediale e del Bollettino Ufficiale della Regione.

L’Ufficio Stampa gestisce il servizio d’informazione istituzionale ed ha il l’obiettivo di dare visibilità all’azione dell’Ente Pubblico per contribuire ad alimentare il dialogo tra lo stesso e la comunità amministrata. La Rassegna Stampa Elettronica e Multimediale (audio/video) è uno degli strumenti dell’Ufficio Stampa moderno per raggiungere gli obiettivi preposti in un’era di comunicazione multimediale in mobilità (Palmare, iPad, Cellulare).

Leggi tutto

Ciclo conferenze “La Polizia Municipale incontra il cittadino” – “Lo Stalking; L’uso e l’abuso di alcol e droga nei giovani” - “Il Bullismo”

Il progetto “La Polizia Municipale incontra il cittadino”, promosso dal Comune di Cento, prevede degli incontri tenuti dal personale della Polizia Municipale volti a ridurre la distanza esistente tra il cittadino e la Polizia Municipale al fine di trasformare un rapporto spesso conflittuale in fattiva collaborazione.

Il progetto è strutturato su cicli di conferenze dalle tematiche specifiche:

  • Stalking;
  • Uso/abuso di droghe e conseguenze sulla guida;
  • Bullismo.

Progetto sicurezza stradale “Amici della Strada” – scuole primarie

Il progetto sicurezza stradale “Amici della Strada” realizzato dal Comune di Cento, prevede un intervento formativo in materia di sicurezza stradale che accompagna l’alunno intutta la durata della scuola primaria, con lo scopo di promuoverne la sua formazione in materia di comportamento stradale e sicurezza nella circolazione nel traffico, al fine di aumentare in sicurezza la sua autonomia, sia come pedone, sia come ciclista.

Progetto sicurezza stradale “Alcol, droga… e se guido?” – scuole secondarie

Il progetto sicurezza stradale “Alcol, droga… e se guido?”, realizzato dal Comune di Cento, prevede lezioni frontali tenute dal personale della Polizia Municipale per studenti della scuola secondaria e di primo grado. Gli interventi hanno lo scopo di portare all'attenzione dei giovani la conoscenza degli effetti dell'uso/abuso di droga sulla guida al fine di stimolare strategie comportamentali utili per la prevenzione degli incidenti stradali.

Verso il nuovo sito Istat: opportunità e innovazioni per potenziare l’informazione sul web

Dal sito attuale al nuovo web istituzionale: opportunità, innovazioni e criticità che caratterizzano un passaggio cruciale per potenziare l'offerta informativa dell'Istat sul web, alla luce dei cambiamenti in corso dentro e fuori l’Istituto. Questo è il tema dell’intervento volto a definire il nuovo percorso per il sito Istat, in chiave web 2.0.

Verso il nuovo sito Istat: opportunità e innovazioni per potenziare l'informazione sul web

Dal sito attuale al nuovo web istituzionale: opportunità, innovazioni e criticità che caratterizzano un passaggio cruciale per potenziare l'offerta informativa dell'Istat sul web, alla luce dei cambiamenti in corso dentro e fuori l’Istituto. Questo è il tema dell’intervento volto a definire il nuovo percorso per il sito Istat, in chiave web 2.0.

Tavoli tecnici condivisi: le regioni verso il federalismo

Non si può realizzare la governance  in maniera separata, occorre attuare una nuova modalità di lavoro a diversi livelli. C’è bisogno di identificare degli strumenti per raggruppare dei tavoli politici strategici, discutere e trovare le intese sulle quali si devono svolgere le azioni della PA nel settore ICT. E’ fondamentale la condivisione di quegli elementi che sono alla base del lavoro dei gruppi tecnici. Sono stati fatti dei primi passi avanti per l’identificazioni di quali siano gli strumenti per ottenere gli obiettivi posti.

Leggi tutto

Società dell’informazione: parola d’ordine interoperabilità

Lo sforzo di coordinamento della PA verso cittadini ed imprese ha bisogno di fondarsi sulla ripartizione delle competenze scritte nella costituzione e nel nostro ordinamento amministrativo. Gli interrogativi che si pongono sono molteplici: compete a stato e regioni solo la funzione legislativa e non anche quella amministrativa? il complesso delle funzioni amministrative deve essere allocato ai comuni alle province e alle città metropolitane, come scritto nel art. 118 della costituzione?

Leggi tutto